in

BMW: il nuovo cambio manuale che risolve i problemi in scalata

Spuntano i brevetti del cambio manuale di BMW

Cambio manuale BMW

Con l’avvicinarsi dell’era dell’elettrificazione, sia il cambio manuale che quello automatico saranno presto relegati negli annali della storia. Per fortuna, siamo ancora ad almeno un decennio di distanza dalla vera morte di queste soluzioni, e ciò significa più tempo per esplorare le gioie di un cambio manuale. E anche quando il motore a combustione sarà storia, aziende come Toyota e Lexus vogliono che proviamo il divertimento di cambiare marcia in un veicolo elettrico. Ma fino ad allora, potresti essere sorpreso di apprendere che il cambio manuale continua a essere sviluppato e perfezionato. La BMW ha recentemente promesso che la sua divisione M avrebbe offerto un manuale per gli anni a venire. CarBuzz ha scoperto come il costruttore tedesco renderà il sistema ancora migliore. Impedendoti di scalare le marce quando invece vorresti ingranarle.

Come funziona il cambio BMW

Immagina che sia venerdì sera, sei al tuo locale preferito e dopo settimane di chiacchiere trash con il tuo amico nella sua M4, hai portato la tua M3 in pista per dimostrare di avere il macchina più veloce e tu sei il pilota migliore. Riscaldi le gomme, ti avvicini al traguardo e vai in scena. Cambio in 1a, stacchi la frizione e parti, catapultandoti in avanti. Metti la seconda marcia, tieni il piede dentro e cerchi nervosamente di mantenere la macchina dritta. Entrando in terza marcia, guardi oltre e vedi i fari della M4 proprio sulla tua porta.

Guardi in basso, vedi la linea rossa del limitatore che si avvicina e ti prepari ad ingranare la marcia successiva. Convinto di aver inserito la quarta marcia, rilasci il pedale della frizione e senti un’esplosione insieme a un milione di strazianti rumori meccanici mentre fumo e vapore si riversano dal tuo cofano. Allo stesso tempo, la macchina alle tue spalle ti è venuta addosso.

Cosa può mai essere successo? Quello che succede anche ai neopatentati: dalla terza marcia, invece di ingranare la quarta, hai scalato in seconda. La trasmissione e il motore tuo sono coriandoli di metallo.

Per quanto ridicolo possa sembrare lo scenario succede molte volte, soprattutto a chi è alle prime armi. Nei nuovi documenti brevettuali depositati presso l’Ufficio tedesco brevetti (DPMA) che sono stati scoperti questa settimana, BMW delinea un sistema in cui i canali tra gli ingranaggi sono guidati e dotati di un’unità di blocco (simile al sistema di blocco della retromarcia offerti dalle auto moderne) per evitare di innestare accidentalmente la retromarcia. Il cosiddetto blocco in questo caso può essere spostato in posizione di blocco sull’intera gamma di rapporti.

Il sistema propone di aggiungere un meccanismo con un sensore in grado di rilevare in quale marcia si trova la trasmissione e a quale velocità si sta muovendo l’albero motore. In alternativa, il sistema potrebbe determinare la fattibilità di una scalata in base alla velocità dell’asse motore o alla velocità che sta facendo l’auto e, proprio come in un cambio automatico o a doppia frizione, ti impedirà di scalare quando significherebbe over- girando.

Fondamentalmente, l’auto chiuderà i binari verso tutte le marce che danneggerebbero il veicolo alla velocità attuale e le riaprirà quando è sicuro farlo.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!