BMW Serie 2 Coupé: si rinnova accentuando il dinamismo

La seconda generazione della BMW Serie 2 Coupé mantiene ben saldi i canoni di una coupé fortemente apprezzata “contenuta” in dimensioni ridotte e dotata di due sole porte con trazione chiaramente disposta sull’asse posteriore. Nonostante disponga quindi di parametri votati al dinamismo, rimane comunque versatile e quindi adatta anche all’utilizzo giornaliero. In ogni caso la lunghezza nel complesso cresce rispetto alla generazione precedente, di 10,5 centimetri, per un totale di 453 centimetri mentre la larghezza pari a 183 centimetri aumenta di 6,4 centimetri il dato relativo alla generazione che sostituisce. Nel fornire maggiore dinamicità interviene anche un’altezza abbassata di quasi 3 centimetri che porta il dato a 139 centimetri: rimane invariata la capacità del bagagliaio, pari a 390 litri.

Grazie all’utilizzo della stessa piattaforma già adoperata sulle BMW Serie 3 e Serie 4, la Serie 2 Coupé guadagna una rigidità torsionale aumentata del 12% con distribuzione dei pesi perfetta, ovvero 50:50. Le carreggiate aumentate, sia davanti che dietro (5,4 centimetri e 3,1 centimetri), garantiscono una stabilità superiore. Per contenere il peso migliorando però la dinamica di guida, sull’asse anteriore hanno adottato l’impostazione McPherson a doppio snodo e su quello posteriore un elemento MultiLink a cinque bracci. Sulla variante M Sport chiaramente si hanno a disposizione sospensioni più rigide potenziate e differenziale autobloccante.

BMW Serie 2 Coupé

Il frontale abbandona il corso stilistico della Serie 4, mettendo da parte l’ampio doppio rene allungato verso il basso

Quattro possibilità per i motori

Per quanto riguarda i propulsori si potrà scegliere fra tre versioni benzina turbo e un diesel. Tutti sono abbinati a un cambio automatico Steptronic a otto rapporti. La M240i xDrive utilizza un 6 cilindri in linea da 3 litri a benzina capace di 374 cavalli di potenza, ovvero 34 in più rispetto alla generazione precedente, e coppia da 500 Nm: accelera da 0 a 100 km/h in appena 4,3 secondi. Al di sotto troviamo la 220i che utilizza un 4 cilindri sempre a benzina da 184 cavalli di potenza e coppia massima di 300 Nm capace di raggiungere i 100 km/h da fermo in 7 secondi e mezzo. Successivamente arriverà anche la 230i che dispone del medesimo 4 cilindri portato a 245 cavalli, mentre l’unica variante diesel è la 220d con tecnologia mild-hybrid con un 4 cilindri da 2 litri capace di 190 cavalli di potenza e 400 Nm di coppia: l’accelerazione in questo caso prevede 6,9 secondi per raggiungere i 100 km/h da fermo.

BMW Serie 2 Coupé

Interessante il fatto che dal punto di vista estetico abbandona il corso stilistico della BMW Serie 4 escludendo la mascherina a doppio rene ampio vista in precedenza: la mascherina è una più convenzionale a sviluppo orizzontale. Il cofano motore possiede una lunghezza particolarmente importante con abitacolo arretrato e linea del tetto discendente verso il cofano posteriore: di serie ci sono i cerchi da 17 pollici mentre quelli da 18 pollici con pneumatici dedicati sono destinati solo alla M.

All’interno invece il legame della BMW Serie 2 Coupé con la Serie 4 è più marcato. C’è difatti il BMW Live Cockpit con sistema operativo iDrive e display da 8,8 pollici e display da 5,1 pollici nel quadro strumenti. Optional invece il BMW Live Cockpit Professional che utilizza un quadro strumenti digitale da 12,3 pollici alle spalle del volante con display di controllo da 10,25 pollici.

BMW Serie 2 Coupé

Il profilo laterale accentua il dinamismo delle linee grazie anche alla presenza dello spoiler sul posteriore

I rivestimenti degli interni sono realizzati in tessuto e Sensatec, Alcantara per gli allestimenti M Sport. In optional troviamo i rivestimenti in pelle perforata Sensatec e Vernasca, i sedili sportivi regolabili elettricamente, e i sedili M Sport con poggiatesta integrati. Migliore è anche la disponibilità degli ADAS con avviso di collisione frontale, informazioni sui limiti di velocità, avviso di superamento della linea di demarcazione della corsia e Cruise Control capace di frenare. In optional il Driving Assistant che introduce il cruise control adattivo con funzione di stop&go e il sistema di mantenimento della corsia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.