in

BMW si prepara per la produzione di motori a Steyr

Sono partiti i preparativi per la produzione di nuovi motori elettrici a Steyr

BMW logo

BMW ha avviato i preparativi per produrre la prossima generazione di sistemi di propulsione elettrica nel suo stabilimento di Steyr a partire dal 2025. In termini concreti, la casa bavarese ha iniziato a stabilire la rotta in termini di personale e organizzazione. Nel frattempo, negli Stati Uniti, il SUV ibrido plug-in BMW XM sta uscendo dalla linea di produzione.

BMW inizia a prepararsi per la produzione dei nuovi motori elettrici a Steyr

In questo contesto, il precedente direttore dello stabilimento di Steyr, nell’Alta Austria, Alexander Susanek, è diventato il responsabile della produzione mondiale di motori e azionamenti elettrici del BMW Group presso le sedi di Steyr, Dingolfing, Monaco e British Hams Hall dal 1° novembre. Il 1° novembre Klaus von Moltke ha assunto la direzione dello stabilimento di Steyr.

In linea di principio, il 1° agosto BMW aveva già nominato un reparto separato a Steyr per lo sviluppo della produzione di motori elettrici. Helmut Hochsteiner, in precedenza responsabile della produzione meccanica, è responsabile dell’integrazione degli impianti di azionamenti elettrici nel comitato.

In dettaglio, BMW vuole produrre il rotore, lo statore, il cambio, l’invertitore e l’alloggiamento per la sesta generazione dei suoi propulsori elettrici nell’Alta Austria, per poi assemblarli su due nuove linee di assemblaggio. L’alloggiamento per l’attuale quinta generazione, che sarà utilizzato in tutte le nuove BMW elettriche dall’iX3 nel 2020, proviene già da Steyr. L’assemblaggio dei componenti fabbricati a Steyr avverrà quindi nella produzione di azionamenti elettrici recentemente ampliata a Dingolfing.

In futuro, nello stabilimento di Steyr verranno prodotti più di 600.000 azionamenti elettrici all’anno, parallelamente agli oltre 500.000 azionamenti elettrici di Dingolfing. Per questi compiti, le aree di produzione esistenti a Steyr saranno convertite e create nuove aree: un capannone di produzione a due piani fornirà spazio per due linee per l’assemblaggio dei sistemi di azionamento elettrico, compreso il montaggio del cambio.

Il nuovo edificio sarà utilizzato anche per la produzione di elettronica di potenza. Un secondo nuovo edificio amplierà le aree logistiche. L’area produttiva verrà ampliata di un totale di circa 60.000 metri quadrati.

BMW logo

Oltre alla progettazione degli edifici, il nuovo reparto per lo sviluppo della produzione di azionamenti elettrici a Steyr si occupa attualmente principalmente della progettazione dei sistemi di produzione necessari.

Ti potrebbe interessare: BMW M4 CS: il CEO conferma che potrebbe arrivare una versione più “piccola” della CSL

Looks like you have blocked notifications!