in

Citroën C5 Aircross: a Rennes aumenta la produzione del SUV

Sono state vendute fino ad ora oltre 325.000 unità in 85 paesi

Citroën C5 Aircross 2022 aumento produzione

La nuova Citroën C5 Aircross è stata presentata nel gennaio 2022 mentre la sua produzione nello stabilimento di Rennes (Francia) è partita ad aprile. Ora, il marchio di Stellantis ha annunciato un rapido aumento della produzione per prepararsi al lancio commerciale del veicolo in Europa a giugno.

La C5 Aircross ha riscosso un grande successo da quando è stata presentata nel 2018 e lanciata nel 2019. Oggi, commercializzato in 85 paesi e avendo venduto più di 325.000 unità (di cui 245.000 solo in Europa), il SUV si distingue nel segmento dei modelli compatti altamente competitivo grazie al suo spazio a bordo, alla sua modularità e al suo impareggiabile comfort.

Citroën C5 Aircross 2022 aumento produzione
Citroën C5 Aircross 2022 aumento produzione

Citroën C5 Aircross: il brand francese aumenta la produzione nello stabilimento di Rennes

La C5 Aircross 2022 mostra una nuova silhouette che esprime maggiore potenza e distinzione, incarnando uno stile moderno e dinamico. Punto di riferimento in termini di comfort e modularità, il SUV è disponibile nelle versioni benzina, diesel e ibrida plug-in, che attualmente rappresenta il 41% delle vendite.

La combinazione delle sospensioni Citroën Advanced Comfort con i sedili Citroën Advanced Comfort, lo spazio e la modularità senza rivali, nonché le tecnologie di assistenza alla guida (come l’Highway Driver Assist), trasformano ogni viaggio in un’esperienza serena e rilassante.

Citroën C5 Aircross 2022 aumento produzione

In esclusiva Citroën, le sospensioni Progressive Hydraulic Cushions assicurano che i passeggeri viaggino in assoluto comfort assorbendo le imperfezioni della strada. La C5 Aircross è poi l’unico SUV del segmento a offrire tre sedili posteriori singoli scorrevoli, reclinabili e retrattili. Questa straordinaria modularità è completata dal volume del bagagliaio più spazioso della sua categoria: da 580 litri a 720 litri per le versioni benzina e diesel e da 460 litri a 600 litri per la versione PHEV.

La fabbrica di Rennes ha un posto ben radicato nel cuore della storia di Citroën. Dopo aver recentemente celebrato il suo 60° anniversario, lo stabilimento, che iniziò la produzione con l’Ami 6 nel 1961, ha visto uscire dalla linea di produzione un gran numero di modelli emblematici di Citroën, dalla GS, alla BX, alla XM, alla C5 e alla C6, per citarne solo alcuni. La produzione delle prime Citroën C5 Aircross è iniziata a marzo 2018 e l’inizio della produzione del restyling rafforza un po’ di più il legame tra il marchio francese e l’impianto.

Citroën C5 Aircross 2022 aumento produzione

In Italia, la Citroën C5 Aircross 2022 è disponibile in sei allestimenti chiamati Shine Pack, Feel Pack, Shine, C-Series, Feel e Live. I prezzi partono da 24.200 euro (IVA inclusa) per l’allestimento entry-level Live (o 341 euro al mese con anticipo di 303 euro, durata contrattuale di 36 mesi e maxi-rata finale di 15.928,28 euro) se effettuato l’acquisto su Citroën Store.

Sotto il cofano è possibile trovare diversi tipi di motori: PureTech 130 a benzina con cambio manuale e automatico, BlueHDi 130 diesel con cambio manuale e automatico e Hybrid 225 ibrida plug-in con cambio automatico.

Citroën C5 Aircross 2022 aumento produzione