in

Citroen: “L’elettrificazione è un problema per le auto low cost”

L’elettrificazione è un problema per il futuro delle auto a prezzi accessibili: ne è convinto il numero uno di Citroen Europe.

Citroen logo

Per Arnaud Ribault, capo di Citroen Europe, l’elettrificazione rappresenta una “vera minaccia” per i veicoli a prezzi accessibili, non soltanto quelli del Double Chevron ma anche con riguardo alle compagnie concorrenti, dato l’aumento del costo delle materie prime, che incide sulla produzione in tutto il mondo. I commenti arrivano a seguito della decisione del parlamento Ue di consentire solo la vendita di mezzi a emissioni zero in Europa dopo il 2035.

Come riportato da Autocar, secondo Arnaud Ribault l’elettrificazione ha comportato un rincaro tale da impedire a diverse persone di permettersi una vettura. Un vero problema per l’intera industria e di ciò ne sono sempre più consapevoli tanto da adoperarsi per farvi fronte.

Citroen: il costo dell’elettrico crea difficoltà

Citroen logo

Ribault ha ammesso di puntare alla riduzione delle spese di fabbrica per compensare l’aumento del costo delle materie prime e dell’elettrificazione. L’alto dirigente ha espresso i commenti durante il lancio dei nuovi crossover fastback Citroen e-C4 X e C4 X, delle proposte convenienti nel segmento delle medie dimensioni. Il Costruttore transalpino non ha rivelato i prezzi per i modelli. Salvo improbabili sorprese, saranno leggermente superiore in confronto a quelli delle meno voluminose C4 ed e-C4.

Ribault ha inoltre parlato di sostenibilità, un principio chiave nella strategia futura del brand. Dunque, la C4 X vira in tale direzione. I clienti dell’azienda francese sono alla ricerca di soluzioni di mobilità sostenibile; perciò, la C4 X sarà offerta esclusivamente in forma al 100 per cento elettrica (e-C4 X) in 14 mercati europei.

Citroen e-C4

Pierre Monferrini, responsabile della gamma di prodotti Citroen, ha sottolineato come il fine non sia disporre della batteria più grande in assoluto, bensì di avere la batteria più conveniente e vicina ai clienti.

Attualmente, Citroen offre veicoli elettrici in diversi segmenti, a partire dal quadriciclo Ami, passando per la berlina compatta e-C4 e il crossover e-C4 X, fino ai minivan e-Berlingo ed e-SpaceTourer che da poco sono diventati solo BEV in Europa. Del resto, le istituzioni comunitarie hanno fissato delle regole ben precise e l’unico modo per sopravvivere consiste nell’adattarsi al cambiamento.