in

Come demolire un’auto?

demolire auto rottame

demolire auto rottameLa vita di un’automobile si conclude con la radiazione e la demolizione. La radiazione rappresenta la cancellazione dal Pubblico registro automobilistico (Pra): ciò cancella l’obbligo del titolare di pagare il bollo. Per completare la pratica, al Pra vanno in ogni caso consegnate le targhe, il libretto di circolazione e il certificato di proprietà.

La radiazione avviene anche in altri due casi alternativi alla demolizione, ovvero l’esportazione all’estero e la cancellazione d’ufficio.

Nel caso di demolizione, ovvero di distruzione dell’autovettura, il veicolo va consegnato a una struttura di raccolta autorizzata o a un concessionario automobilistico. Dovrà essere rilasciato un certificato di rottamazione che riporta i dati del proprietario e del veicolo: questo documento certifica che il proprietario (a questo punto ex proprietario) non ha più alcuna responsabilità.
Se il veicolo viene esportato, l’operazione va comunque comunicata al Pra, a cui vanno consegnate targhe, certificato di proprietà e libretto.
La cancellazione d’ufficio avviene invece nel caso in cui il bollo non sia stato pagato per tre anni consecutivi.

Il ritiro delle targhe e della carta di circolazione vengono effettuati da parte degli organi di polizia. La pratica – alla quale si può presentare ricorso al Ministero delle Finanze – non si concluderà qui, perchè verrà richiesto il pagamento dei bolli arretrati.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!