in

Daimler venderà tutte le sue azioni in Renault

Daimler cederà l’intera partecipazione in Renault, produttore con cui tuttora collabora

Daimler
Daimler

Daimler AG, capogruppo di Mercedes-Benz, realizzerà due importanti vendite. Da un lato, cederà l’intera partecipazione in Renault, produttore con cui tuttora collabora, nonché una parte molto significativa della divisione camion. In teoria, tutti sono vantaggi. All’inizio dell’anno vi abbiamo parlato dell’intenzione di Daimler AG di realizzare entrambe le operazioni. Nel febbraio 2021 arrivò la notizia della possibile spin-off della divisione camion in una nuova società. Questa operazione doveva essere avallata dagli azionisti in assemblea straordinaria, e loro hanno detto sì. Il 10 dicembre sarà in vendita.

Daimler cederà l’intera partecipazione in Renault

D’altra parte, la collaborazione tra Renault e Mercedes-Benz, che ha ormai più di 10 anni, sta svanendo come lo zucchero e i legami con gli azionisti si stanno rompendo. Renault ha annunciato a marzo che avrebbe venduto la sua partecipazione in Daimler AG, il 3,1% della società, approfittando della ripresa del mercato azionario della casa madre tedesca.

Dopo la chiusura dei mercati di mercoledì, Daimler ha iniziato a offrire azioni Renault agli investitori istituzionali, 9,2 milioni di azioni, per un importo di 316 milioni di euro. Questa vendita non avrà alcun impatto sull’attuale collaborazione con il produttore francese.

Da parte sua, Nissan, l’altro membro dell’Alleanza con Renault, è scesa a giugno, poiché sia ​​Nissan che Renault detenevano il 3,1% in Daimler AG. I produttori dell’Alleanza hanno recuperato un denaro che è stato molto buono per loro, e hanno realizzato un profitto data la differenza nel prezzo di acquisto e vendita.

Daimler
Daimler cederà l’intera partecipazione in Renault, produttore con cui tuttora collabora

Tuttavia, il gruppo tedesco possiede ancora il 3,1% di Nissan, una quota che prevedibilmente finirà per vendere. La collaborazione tra Daimler e l’Alleanza è attualmente limitata ai veicoli commerciali leggeri basati su Renault Kangoo. È possibile che la collaborazione venga estesa a medie ( Trafic ) e grandi ( Master ), in quanto Fiat recede dal contratto perché è all’interno di STELLANTIS.

Ti potrebbe interessare: Daimler Stahlradwagen: la prima carrozza motorizzata trasformata in autovettura