in

Diamo un primo sguardo alla nuova BMW iX M60

La nuova BMW iX M60 mira ad essere l’ammiraglia tecnologica ad alte prestazioni del costruttore bavarese in tema di elettrico

BMW iX M60

In casa BMW la linea iX rappresenta la gamma di vetture dotate della più avanzata tecnologia a disposizione. Ma la BMW iX M60 mira ad essere l’ammiraglia tecnologica ad alte prestazioni del costruttore bavarese. Realizzata come un vero veicolo ad elevate prestazioni percepibili dalla iconica lettera M, la BMW iX M60 è dotata di due motori per una potenza combinata di 610 cavalli, che gli permettono in ogni caso di raggiungere i 500 chilometri di autonomia. Il crossover elettrico più sportivo non garantirà solamente prestazioni estreme, grazie al suo sistema di sospensioni pneumatiche, alle caratteristiche innovative e alla connettività che ti aspetti dal marchio di lusso bavarese.

Tecnologia di primordine per la nuova BMW iX M60

La BMW iX M60 sfrutta il potenziale della iX xDrive50 utilizzando un telaio spaceframe in alluminio, unibody in fibra di carbonio e pannelli rinforzati in fibra di carbonio per il tetto, i lamierati e le sezioni posteriori. Tutto ciò lo aiuta ad arrivare a circa 2.600 chilogrammi di peso con una grande porzione di questo che risiede in basso nel pacco batteria.

Questi pannelli esterni possono essere resi disponibili in sette diversi colori: all’Alpine White di serie si aggiungono il Dark Graphite Metallic, Phyronic Blue Metallic, Blue Ridge Mountain Metallic, Storm Bay Metallic, Oxide Grey Metallic e Aventurin Red Metallic.

BMW iX M60

All’anteriore la BMW iX M60 prevede una configurazione a doppio braccio oscillante, mentre la parte posteriore utilizza un elemento a cinque collegamenti. Tutte e quattro le ruote sono interessate da un sistema di sospensioni pneumatiche con ammortizzatori a controllo elettronico che rilevano rollio, accelerazione, decelerazione, velocità del veicolo e persino l’input dello sterzo per assicurarsi che il corpo vettura rimanga ben piantato a terra in ogni condizione. Tale tasso di smorzamento è ulteriormente mappato in modo diverso a seconda della modalità di guida che viene modificata da un pulsante sulla console centrale.

Lo sterzo è assistito dal Servotronic di BMW con una velocità di sterzata a rapporto variabile. Tutto questo è progettato per offrire una maneggevolezza e una sensazione ottimali mantenendo l’altezza corretta della iX M60 a qualsiasi velocità e carico. È possibile anche regolare manualmente l’altezza da terra qualora fosse necessario.

BMW iX M60

Naturalmente, anche le ruote e i pneumatici di cui è dotata la BMW iX M60 giocheranno un ruolo importante nell’aumentare i valori prestazionali rispetto a una iX xDrive50. Lo standard prevede un elemento da 21 pollici avvolto in pneumatici di dimensioni 255/50R21 su tutti e quattro gli angoli. In optional vengono resi disponibili elementi in alluminio da mezzo pollice più larghi e 22 pollici di diametro con un design aerodinamico unico e colore bronzo titanio con pneumatici 275/40R22. La frenata è garantita da freni Brembo con pinze verniciate di blu con il logo “M” che introducono la frenata più performante mai messa a disposizione su una BMW EV di serie. Nello specifico c’è una pinza fissa a quattro pistoncini per ciascuna ruota anteriore e una pinza fissa a due pistoncini su ciascuna ruota posteriore.

Interni High-Tech

All’interno, ogni BMW iX M60 verrà fornita di serie con Live Cockpit Professional e Natural Interaction di BMW che consente di attivare determinate funzioni tramite comandi vocali, o anche con i gesti, proprio come uno smartphone. Ad offrire un suono di qualità cinematografica è un sistema standard Bowers and Wilkins Diamond Surround Sound. Il rivestimento è di serie in antracite, ma è possibile scegliere tra cinque diversi colori degli interni. Gli interni in Oyster, Mocha e Black sono realizzati con materiali sintetici SensaTec, ma se si desidera la sensazione della vera pelle è possibile avere rivestimenti in pelle traforata nei colori Amido o Castenea Chestnut.

BMW iX M60

Sia il sedile del passeggero che quello del guidatore possiedono sedili con ventilazione attiva. Questo sistema riscalda non solo i sedili, il volante e i braccioli, ma anche i pannelli delle portiere e il cruscotto, come si trova in alcuni prodotti Mercedes in questi giorni. Si avrà comunque a disposizione aria calda più tradizionale per sbrinare le finestrature grazie a un efficiente sistema di pompe di calore. Un parabrezza termoisolato aiuta a mantenere l’aria calda all’interno. Gli occupanti sono inoltre circondati da un’illuminazione ambientale con strisce LED posizionate tra le portiere e i finestrini e nel tetto il LED Panoramic Sky Lounge.

Elevata potenza a disposizione

I propulsori elettrici che governano la BMW iX M60 sono caratterizzati da un’unità con motore sincrono CA trifase disposto sull’asse posteriore, che secondo BMW consente una maggiore densità di energia una frequenza di commutazione più rapida e una migliore gestione del calore: questo si traduce in un numero di giri più elevato, più potenza e più coppia. La potenza combinata standard del motore anteriore e posteriore è di 532 cavalli e 749 Nm di coppia. Singolarmente, il motore anteriore fornisce 255 cavalli mentre il motore posteriore fornisce 483 cavalli in regime di funzionamento normale. In modalità Sport Boost, questo passa a 610 cavalli mentre la modalità Launch ti sbatte sul sedile posteriore con una coppia di 1.100 Nm.

La BMW iX M60 utilizza una batteria agli ioni di litio con una capacità di potenza nominale di 106,3 kWh. È in grado di caricare in CA di livello 2 fino a una velocità di ricarica di 11 kW per una carica dallo 0 al 100% realizzabile in poco più di 10 ore. Tuttavia, è disponibile anche con ricarica rapida CC in grado di raggiungere fino a 250 kW passando dal 10 all’80% in circa 35 minuti.

BMW iX M60

Se stai cercando l’attuale top delle prestazioni per quanto riguarda i veicoli elettrici con un focus sulla qualità costruttiva tedesca, ti consigliamo di dare un’occhiata proprio alla nuova BMW iX M60 che rappresenta l’antitesi del prossimo futuro di casa BMW.