Ferrari nomina un esperto di microchip come CEO

Il manager italiano Benedetto Vigna è il nuovo amministratore delegato della Ferrari. Lo ha annunciato mercoledì l’azienda di Maranello. Il 52enne Vigna, che entrerà in Ferrari il 1° settembre, arriverà da STMicroelectronics. La carica di CEO è vacante in Ferrari dopo le dimissioni del manager Louis Camilleri a dicembre.

Ferrari: nuovo amministratore delegato

“Siamo lieti di accogliere Benedetto Vigna come nuovo CEO. La sua profonda conoscenza delle tecnologie che stanno guidando gran parte del cambiamento nel nostro settore, le sue comprovate capacità di innovazione, il suo approccio imprenditoriale e le sue capacità di leadership rafforzeranno ulteriormente la Ferrari”, ha commentato il Presidente del Consiglio di Amministrazione di Ferrari John Elkann.

Vigna è laureato con lode presso l’Università di Pisa in Fisica e ha una vasta esperienza internazionale in alcune delle principali aziende tecnologiche del mondo. È entrato in STMicroelectronics nel 1995. Negli ultimi anni ha lanciato una serie di iniziative di successo in nuove aree di business, con un focus particolare sui segmenti di mercato industriale e automobilistico.

“È uno straordinario onore entrare in Ferrari come CEO, e lo faccio con entusiasmo e responsabilità. Entusiasmo per le grandi opportunità che possiamo cogliere. E con un profondo senso di responsabilità per i risultati eccezionali e le capacità degli uomini e delle donne della Ferrari, tutti gli azionisti dell’azienda e coloro che nel mondo hanno una passione unica per la Ferrari”, ha affermato Vigna.

Ti potrebbe interessare: Ecco le prime immagini della Ferrari 812 Versione Speciale

Andrea Senatore

Laureato in Giurisprudenza, appassionato di motori, esperto di tutto quello che riguarda Alfa Romeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.