in ,

Ferrari Purosangue: a confronto con le principali rivali

La nuova Ferrari Purosangue è un autentico successo: mettiamola a confronto con le principali rivali di Segmento

Ferrari Purosangue

La nuova Ferrari Purosangue è un autentico successo. Il primo SUV, o crossover, che a Maranello però non chiamano mai con queste denominazioni, del Cavallino Rampante sarà prodotto secondo un programma limitato a circa 2mila vetture l’anno tanto che il costruttore ha ammesso di aver ricevuto così tanti ordini da poter chiudere in anticipo le ordinazioni attuali.

Per comprendere se effettivamente la nuova Ferrari Purosangue si trova un gradino (o più) al di sopra della concorrenza, vediamo chi sono le principali rivali di questo atteso modello partendo da veicoli con un prezzo di partenza superiore ai 160.000 euro circa.

Di certo le linee della Ferrari Purosangue appaiono notevolmente differenti rispetto a quelle proposte dalla maggior parte dei suoi possibili concorrenti, ovvero anche il costo di approdo che parte da ben 390.000 euro. C’è poi l’impressionate V12 da 6,5 litri che non troviamo sulle altre concorrenti. La vettura eroga 725 cavalli di potenza e 716 Nm di coppia per uno 0-100 km/h effettuabile in 3,3 secondi e una velocità massima di 310 km/h.

La rivale numero uno della Ferrari Purosangue è la Lamborghini Urus

Di certo, parlando di Ferrari Purosangue, la rivale assoluta è rappresentata dalla Lamborghini Urus. D’altronde i due costruttori vivono un confronto lungo parecchi decenni. La Lamborghini Urus è sostanzialmente meno costosa rispetto alla Purosangue, visto che per una Lamborghini Urus Performante si spendono circa 260.000 euro, e dispone di un V8 Bi Turbo da 4,0 litri di cilindrata e capace di 666 cavalli di potenza sebbene disponga di una coppia superiore rispetto a quella della Purosangue.

Lamborghini Urus
Lamborghini Urus

Identico rimane il tempo utile per percorrere lo 0-100 km/h, sebbene il prezzo parta da poco più di 230.000 euro per la versione meno costosa a disposizione del listino.

La Aston Martin DBX parte da circa 214.000 euro

Servono invece circa 214.000 euro per accaparrarsi una Aston Martin DBX, di certo meno di una Urus e molto meno rispetto alla Ferrari Purosangue. La DBX ha rappresentato un gran successo per l’Aston Martin e dal punto di vista dimensionale possiede metrature più importanti rispetto a quelle garantite dalla Purosangue. La Aston Martin DBX adotta un V8 biturbo da 4,0 litri di origine AMG, ma la variante entry level da 550 cavalli dispone di valori prestazionali relativamente blandi gli standard della Ferrari Purosangue, richiedendo 4,5 secondi per raggiungere i 100 km/h mentre la velocità massima è pari a 291 km/h.

DBX 707
Aston Martin DBX 707

La DBX707, tuttavia, permette di scattare esattamente in 3,3 secondi, come la Ferrari Purosangue, per compiere lo 0-100 km/h e introduce un valore di velocità massima identico (310 km/h) grazie a ben 707 cavalli di potenza e 900 Nm di coppia ad un costo di circa 254.000 euro.

Prestazioni simili alla Ferrari Purosangue per la Bentley Bentayga

La Bentley Bentayga sicuramente non sembra, e certamente non si sentirà, neanche lontanamente atletica come la bella Ferrari Purosangue specialmente nella nuova veste lussuosa a passo esteso. Ma il badge Bentley ha un peso non indifferente nel blasone del marchio, così come il peso di 2514 chilogrammi. Il propulsore W12 è disponibile solo a bordo della Bentayga Speed ​​e genera 635 cavalli di potenza utili per uno 0-100 km/h da praticare in 3,9 secondi e per una velocità massima di ben 306 km/h.

Bentley Bentayga Belgian Equestrian Collection
Bentley Bentayga

Tuttavia, Europa, Regno Unito, Cina e molti altri Paesi non hanno più accesso alla velocità espressa dall’unità W12, quindi devono accontentarsi del V8 da 550 cavalli della Bentayga e Bentayga S, mentre un V6 da 450 CV è disponibile con alimentazione ibrida. Potrebbero sembrare opzioni meno interessanti se poste accanto alla Purosangue, e il prezzo di partenza di 212.000 euro della Bentayga lo fa sembrare un affare in confronto, ma non c’è dubbio che la Ferrari si stia preparando ad espandere la sua nuova gamma di crossover su simili (se più potenti, e più costose) linee.

Fra le più “economiche” c’è la Porsche Cayenne Turbo GT

Le Porsche non sono mai economiche, ma la combinazione di forza del marchio e pura capacità dinamica significa che spesso possono reggere il confronto con prodotti molto più costosi. Ecco perché possiamo includere anche la Cayenne Turbo GT che parte da circa 203.000 euro in questo elenco di potenziali rivali della Ferrari Purosangue.

Porsche Cayenne Turbo GT
Porsche Cayenne Turbo GT

Il fatto che, per l’osservatore casuale, sia visivamente quasi identica a una Cayenne tradizionale che puoi acquistare per circa 86.000 euro va contro di questa che in questo caso ha anche il passo più piccolo. Ma la Cayenne Turbo GT ha ancora un bell’aspetto, ha la linea del tetto più bassa e la sua versione da 640 cavalli di potenza espressi dal V8 da 4,0 litri condiviso con la Lamborghini Urus la conduce a 100 km/h, da fermo, negli stessi 3,3 secondi richiesti dalla Ferrari Purosangue.

La Cullinan di Rolls-Royce costa quasi quanto la Purosangue

La Rolls-Royce Cullinan è sicuramente una fra le più care del lotto con un prezzo di partenza pari a 368.000 euro. Ma perché confrontarla con la nuova Ferrari Purosangue? Entrambi sono stati simboli di ricchezza immediatamente riconoscibili per decenni, ma anche 10 anni fa l’idea del cross-shopping degli acquirenti sarebbe sembrata folle. I rispettivi SUV-crossover di entrambi i marchi non sono ancora una coppia perfetta: la Cullinan è squadrata e cavalca un enorme passo pari a 3.295 mm, mentre la Ferrari risulta fortemente sinuosa e dimensioni più ridotte.

Ma la Cullinan è probabilmente l’unica, fra i rivali della Ferrari Purosangue, che gode di lodi pari a quelle dell’iconico costruttore di Maranello il quale ovviamente offrirà lo stesso tipo di esclusività in accordo con i bassi volumi di produzione previsti. In effetti, il costo di approdo utile ad una Rolls-Royce Cullinan, che parte appunto da 368.000 euro, la rende meno costosa della nuova Purosangue la quale parte da 390.000 euro.

Rolls-Royce Cullinan
Rolls-Royce Cullinan

 

La Cullinan adotta un V12 biturbo da 563 cavalli, ma dispone di un peso a vuoto di circa 2.700 chilogrammi ovvero una stazza importante che gli permette di percorrere in circa 5 secondi lo 0-100 km/h. Ma qualsiasi aspirante proprietario di una nuova Ferrari Purosangue che si rispetti eviterà la variante di approdo alla gamma e passerà alla Cullinan Black Badge. Sospensioni più dinamiche, uno stile più sportivo e un V12 da 600 cavalli di potenza che riduce il tempo utile allo 0-100 km/h ad appena 4,9 secondi per un pacchetto che ti costerà circa 420.000 euro, facendo sembrare accessibile persino la nuova Purosangue.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!