in

Ferrari Roma: ecco la one-off Tailor Made in Indigo Metal

Sarà in mostra al Concorso Ferrari di Pebble Beach di questo mese

Ferrari Roma one-off Indigo Metal

Oltre 100 esclusive Ferrari prenderanno parte al Concorso Ferrari di Pebble Beach questo mese. Tra queste ci sarà anche una Ferrari Roma davvero unica. Rappresenta il risultato di una collaborazione con i creativi di Cool Hunting che spinge i confini della personalizzazione offerti dal programma Tailor Made.

Una Ferrari è sempre speciale, ma può anche diventare una creazione unica che riflette la personalità e i gusti del suo proprietario, aggiungendo spesso maggiore valore per il suo carattere esclusivo. Tali vantaggi derivano dal programma Tailor Made, che offre ai clienti del cavallino rampante opportunità quasi illimitate per personalizzare le proprie auto.

Ferrari Roma one-off Indigo Metal
Ferrari Roma interni

Ferrari Roma: l’esclusiva one-off sarà mostrata al Concorso Ferrari di Pebble Beach

Lo staff creativo del programma è sempre alla ricerca di contenuti da inserire nella sua vasta offerta. Così è nata la collaborazione tra il Centro Stile di Maranello e Cool Hunting, il magazine di lifestyle online fondato 19 anni fa che punta su creatività e innovazione nel campo dell’arte, del design e della tecnologia.

Flavio Manzoni, Chief Design Officer di Ferrari, ha definito il progetto un incontro di culture, tra il brand di Maranello e la conoscenza dell’artigianato tradizionale giapponese che hanno dimostrato di saper incorporare nell’auto.

Ferrari Roma one-off Indigo Metal

Tutto ebbe inizio a New York con un incontro nello showroom Ferrari Tailor Made di Manhattan nel 2019, subito dopo il lancio della Roma. Evan Orensten e Josh Rubin, rispettivamente Executive Editor ed Executive Creative Director di Cool Hunting, erano appena tornati da una serie di viaggi di ricerca in Giappone dove hanno cercato di scoprire l’artigianato tradizionale e i metodi artigianali tramandati da generazioni.

Sono venuti alla riunione di Manhattan portando campioni di alcuni materiali unici. Da qui nacque l’idea di interpretare quei materiali utilizzando l’esperienza Ferrari per trasformarli in elementi che possano soddisfare i requisiti che una moderna vettura ad alte prestazioni richiede (durata e funzionalità) pur conservando tutto il loro fascino culturale.

Ferrari Roma one-off Indigo Metal

I fondatori di Cool Hunting hanno colto al volo l’occasione. Hanno poi incontrato Manzoni e Silvia Cavallaro – Head of Colour & Trim e Head of Range, Tailor Made and One-Offs di Ferrari.

Orensten spiega che volevano occuparci dell’intero design in modo da poter realizzare qualcosa di veramente speciale e grazie a loro è stato possibile. Hanno sfruttato bene i contatti instaurati con gli artigiani incontrati in Giappone e hanno voluto comunicare le loro esperienze.

L’espressione chiave di queste esperienze è l’Indaco, un colore prodotto dalla fermentazione di una pianta che è onnipresente nella cultura giapponese. Viene coltivato principalmente nella regione di Tokushima nel paese.

Ferrari Roma one-off Indigo Metal

Tutto parte dal Blu Indaco in quanto è il leitmotiv del progetto, catturare la bellezza della Ferrari Roma e valorizzarne le forme. Cavallaro ha spiegato le caratteristiche della vernice per esterni Indigo Metal, affermando che contiene particelle di alluminio molto fini per dare questo aspetto liquido mentre prende l’indaco come punto di colore.

L’aspetto è molto naturale, fresco, piuttosto che freddo come può essere il caso di altre tonalità di blu. I cerchi in rame opaco ne esaltano la superficie brillante sulla carrozzeria, con un contrasto armonioso che si ripete in tutto il design.

Ferrari Roma one-off Indigo Metal

Da parte sua, Flavio Manzoni ha detto di essere rimasto colpito dal contenitore per il tè Kaikado sottovuoto che i due creativi hanno portato da Kyoto come ispirazione per i dettagli ricorrenti in rame sull’auto, in particolare la cornice del cambio. La sua lavorazione tradizionale fa sì che, maneggiato a lungo, acquisisca una patina dal colore unico che, nel caso del cambio, è protetta da una finitura trasparente.

A differenza del consueto progetto Tailor Made, questa particolare Ferrari Roma non ha il committente. Rappresenta l’espressione completa della visione di Evan Orensten e Josh Rubin. Hanno fatto la parte del cliente, anche se non gli consegneranno le chiavi raffinate ed esclusive.

Ferrari Roma one-off Indigo Metal