in ,

Fiat 500 Abarth

Fiat 500 Abarth

Fiat 500 AbarthL’ultima creatura sfornata dal Gruppo Fiat, con la collaborazione della Casa dello Scorpione, si presenta  in una veste davvero accattivante.

La Fiat 500 Abarth, rispetto alla versione base, esteticamente, si distingue in maniera netta, per via dei passaruota allargati, della gommatura più generosa, con cerchi in lega disponibili nelle taglie da 16′ e 17′, per il doppio scarico molto ben inserito stilisticamente nel contesto della vettura.

Anche all’interno le differenze si notano vistosamente, e in particolare c’è da segnalare, per quanto riguarda la strumentazione di bordo, la possibilità, tramite i pulsanti “Sport” e “TTC”,  di ottenere un sensibile supplemento di potenza, in particolare attivando col secondo dei due il sistema “TTC” (Torque Transfer Control).

Il TTC è un dispositivo inedito, utilizzato da Abarth in anteprima, che ha la funzione di migliorare il trasferimento della coppia motore alle ruote motrici, garantendo, in particolare, un ottimo comportamento della vettura in curva, aumentando maggiormente la sicurezza e di conseguenza anche il piacere di guida.
Il motore della Fiat 500 Abarth, fornito dal Gruppo torinese è un 4 cilindri di 1.4cc 16v Turbo T-Jet da 135cv.

Con questo motore la Fiat 500 Abarth raggiunge una coppia massima di 206 Nm a 3000 rpm, e impiega circa 9,2 secondi nel classico 0-100 km/h.

Le prestazioni da vera sportiva sono accompagnate da un rombo del motore veramente appropriato, e rese più piacevoli da uno sterzo preciso nelle entrate in curva e nei cambi di direzione.

Anche il cambio, a cinque marce, con la leva ben posizionata e gli innesti precisi e veloci, contribuisce ad arricchire la sportività della vettura.

Concludendo, la Fiat 500 Abarth ha tutte le carte in regola per poter riportare ai fasti di un tempo la Casa dello Scorpione.