in

Fiat 500e elettrica sarà presentata negli Stati Uniti il 17 novembre

L’attesa per gli americani è finita: a breve arriverà la 500e anche Oltreoceano

Fiat 500e elettrica nera

La Fiat 500e potrebbe fare il suo ingresso ufficiale nel mercato americano nei prossimi giorni, poiché il marchio ha anticipato la rivelazione del modello con specifiche locali tramite i suoi canali di social media e sul suo sito web.

Le immagini utilizzate raffigurano il modello specifico per l’Europa, quindi il modello che vedremo domani potrebbe apparire leggermente diverso. L’introduzione della 500e è attesa da tempo poiché la Fiat 500X è stata l’unico fornitore del marchio italiano negli Stati Uniti sin dalla precedente generazione 500 e le versioni Abarth sono state interrotte nel 2019. Sebbene questa micro berlina fosse un prodotto di nicchia, era ancora un po’ un pugno nello stomaco per i fan sfegatati dello storico produttore. Come afferma accuratamente il marchio, la 500e continua la filosofia dei modelli Fiat più iconici e classici della sua storia.

Dettaglio faro Fiat 500e elettrica

Scheda tecnica Fiat 500e

L’imminente arrivo del modello elettrico renderà il marchio di proprietà di Stellantis più competitivo sul mercato statunitense, soprattutto ora che fornisce un’alternativa alla Chevrolet Bolt e alla Mini Cooper EV.

Sebbene non siano stati confermati dettagli riguardanti il ​​modello nordamericano, probabilmente adotterà lo stesso motore elettrico e la stessa configurazione FWD del modello europeo. L’alimentazione proviene da un pacco batterie da 24 o 42 kWh con una potenza nominale di 117 cavalli e 220 Nm di coppia. Il modello europeo è attualmente disponibile come hardtop o cabriolet con alcune edizioni speciali funky per migliorare l’appeal.

Stellantis sta attualmente attuando una strategia aggressiva per riempire il mercato globale con molte opzioni di auto elettriche. Considerando che la 500 è da anni il capofamiglia del produttore italiano, ha senso portarla nel mercato americano.

Fiat 500e elettrica bianca

Ci sono alcuni rischi, tuttavia, poiché la 500e sta entrando in un segmento eccezionalmente complicato. La sua autonomia elettrica dichiarata di 320 km seguendo il ciclo di omologazione WLTP potrebbe funzionare bene per regioni come il Regno Unito, ma potrebbe non essere sufficiente per il consumatore medio americano, specialmente quando le nuove berline elettriche rivendicano cifre di quasi 160 km in più. Tuttavia, supera facilmente l’autonomia dichiarata della Mini Cooper Electric Hardtop di 185 km.

Per quanto entusiasmante possa essere la notizia dell’arrivo della 500e, incrociamo le dita per un’accoglienza positiva ed entusiasta da parte del mercato americano. Apre anche le porte per reintrodurre il marchio Abarth, utilizzando l’Abarth 500 EV recentemente spiata.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!