in

Fiat Nuova 500


Nel lontano 1936 la Fiat produsse la 500, l’utilitaria italiana tra le più famose al mondo. Nel 2007 la casa di produzione torinese decise di presentare una moderna reinterpretazione del Cinquino.

Modello a tre porte, la Nuova 500 ha un design accattivante (in alcuni modelli la versione multi accessoriata presenta sedili marcati D&G) che conquista tutti. Forme tondeggianti, ma che non limitano la visuale del guidatore, cofano piccolo, ma di capienza discreta.

La Fiat ha creato la Nuova 500 tenendo conto delle nuove normative in merito al rispetto dell’ambiente, infatti i propulsori soddisfano le norme Euro 4. I motori della serie sono di tre tipi: il 1.2 da 69 CV e il 1.4 da 100 CV a benzina e il 1.3 16v Multijet da 75 CV a diesel. Inoltre, oltre a rispettare l’ambiente i motori sono sostenuti nei consumi. Come si può notare la casa di produzione si è rivolta verso un target variegato, rispondendo alle varie esigenze dei consumatori.

La fiat 500 ha un cambio meccanico di 6 marce, anche se per i modelli a benzina è possibile scegliere tra questo e uno sequenziale a 5 marce.
Nel marzo del 2009 al salone di Ginevra fu presentato il modello cabrio della Nuova 500. Sui montanti scorre elettronicamente il tettuccio in tela mantenendo aperta anche la parte dei due posti posteriori; la scelta di questo tettuccio garantisce maggiore solidità dell’automobile in caso di impatto. La Nuova 500c è stata commercializzata inizialmente in Inghilterra e da li dirottata in breve tempo nel resto d’Europa. Varie sono le versioni proposte, ma tutte mirate a colpire col proprio design.