in ,

Ford F-150 Lightning: quando arriverà in Europa avrà prezzi da capogiro

Il Ford F-150 Lightning, ovvero il pick-up elettrico del Costruttore dell’Ovale Blu, potrebbe un giorno raggiungere il mercato europeo

Ford F-150 Lightning

Il Ford F-150 Lightning, ovvero il pick-up elettrico del Costruttore dell’Ovale Blu, potrebbe un giorno raggiungere il mercato europeo, ma quando lo farà avrà un prezzo da capogiro. Basta infatti vedere quanto sono aumentati i prezzi nel suo mercato interno di riferimento e tutto indica che continueranno a salire ulteriormente.

Ford è sulla buona strada per reinventarsi, ancora una volta, ed essere il principale costruttore americano. General Motors e Stellantis non renderanno loro le cose facili, ma nel caso dell’Europa tutto appare più complicato. Va detto infatti che i modelli principali del marchio sembrano perdere forza tanto che sono state necessarie alleanze con Volkswagen perché i numeri tornino a crescere nel prossimo futuro.

A partire dalla gamma americana del marchio, alcuni modelli sono già arrivati ​​anche da noi in Europa; è il caso dei SUV Edge ed Explorer, oppure della Mustang e Mustang Mach-E. Un modello che un giorno potrebbe arrivare anche sul mercato europeo è il Ford F-150 Lightning, il pick-up elettrico di maggior successo negli USA visto che viene prodotto in più rispetto al Rivian R1T e visto che oggi il Tesla Cybertruck non è ancora omologato per la circolazione stradale.

Ma se il Ford F-150 Lightning arriverà nel Vecchio Continente, sarà di certo un prodotto premium, almeno per quanto riguarda il suo prezzo. E per giungere a questa conclusione, bisogna guardare come si sono evoluti i tassi ufficiali nel proprio mercato interno vittima com’è dell’inflazione dei costi e soprattutto delle materie prime.

Quando è stato annunciato, il Ford F-150 Lightning partiva da una base di approdo pari a 39.974 dollari per il modello base (Ford F-150 Lightning Pro 2022). Quella tariffa rappresentava il prezzo consigliato dal costruttore, una quota che quindi i rivenditori possono abbassare o aumentare come vogliono. In alcuni casi, i prezzi sono raddoppiati a causa di alcuni rincari, ma questa è una questione separata.

Gli ordini dell’F-150 Lightning arrivarono a 200.000, cifra dopo la quale Ford non accettò più altri ordini poiché il dato rappresentava già la produzione prevista per più anni. Le consegne sono iniziate quest’anno, precisamente a maggio: a partire dal mese di agosto si è registrato un notevole aumento dei prezzi, dopo aver consegnato ai clienti circa 4.400 unità totali.

Ford F-150 Lightning

L’incremento dei prezzi subito dal Ford F-150 Lightning non è indifferente

La gamma rinominata Ford F-150 Lightning 2023 ha registrato un aumento che va da 6.000 a 8.500 dollari, a seconda della versione, giustificando l’aumento con quello relativo ai costi di produzione. Il modello base, Pro, è aumentato di un valore pari a 7.000 dollari fino al prezzo di approdo di 46.974 euro. L’allestimento più costoso, Platinum Extended Range, ha subito invece un aumento pari a 6.000 dollari che hanno condotto il valore a 96.874 euro.

In cambio di questi aumenti, c’è stato un leggero aumento dell’autonomia e qualche miglioramento in tema di dotazioni, anche se è più una consolazione che un ammortamento. A ottobre è successo di nuovo e l’aumento ha colpito in modo particolarmente duro il modello base che ora ha raggiunto un costo di approdo pari a 53.769 dollari. Fino a quel momento, la commissione era aumentata di 13.795 dollari.

Ora, in questo mese di dicembre, è stato messo in pratica un altro aumento dei prezzi per il modello Pro che incrementa di prezzo per 4.100 dollari ovvero per un costo di approdo di 57.869 dollari. Ciò significa che il prezzo è aumentato nel complesso del 50%.

Pertanto, la versione XLT è aumentata di 4.100 dollari e raggiunge ora i 65.369 dollari, anche se nella parte superiore della gamma gli aumenti possono risultare meno evidenti: 100 dollari in più per la versione Lariat (76.360 $) e la versione Platinum fino a 350 dollari (98.319 $). Il cambio da dollari a euro è praticamente 1:1 in questo momento, per intenderci, ma a questo bisogna aggiungere altre cose.

Ford F-150 Lightning

Probabilmente per l’Europa sarebbe anche troppo grande

A questi prezzi vanno aggiunti quelli relativi alle attività di trasporto, le altre tariffe e ovviamente l’IVA, quindi comprare un Ford F-150 Lightning potrà risultare un affare decisamente rovinoso e sicuramente non alla portata di tutti; difficilmente ne vedremo molti in circolazione in Europa. Ha più senso aspettare un modello di produzione europeo, perché con tanta inflazione e gli svantaggi di acquistare auto americane, dai plausibili 60.000 euro del modello base non si scenderà.

Sicuramente i veicoli elettrici sono più sensibili all’inflazione perché dipendono da materie prime che sono salite di prezzo quando la domanda è salita alle stelle. Salgono, invece, i prezzi dei modelli termici, sì, ma molto meno. Secondo il costruttore, i prezzi salgono al di sopra dell’inflazione, nel caso di Tesla.

Tuttavia, anche se i prezzi fossero più ragionevoli, queste dimensioni tipiche dei pick-up americani si vedono raramente sulle strade europee. Nel Vecchio Continente utilizziamo veicoli più piccoli in termini di dimensioni, come nel caso di Toyota Hilux, Volkswagen Amarok, Nissan Navara o veicoli simili. Si adattano molto meglio alle nostre strade, sebbene siano comunque ancora veicoli piuttosto grandi.

Looks like you have blocked notifications!