in

Ford F-150 Lightning: un pick-up elettrico che alimenta una casa per 3 giorni

Ford F-150 Lightning

Il riferimento al fulmine (in inglese Lightning) è evidente nella denominazione del pick-up elettrico di Ford denominato appunto F-150 Lightning. La scelta di rendere completamente elettrico il veicolo più venduto negli Stati Uniti è un fatto decisamente importante per l’intero ecosistema di veicoli dell’Ovale Blu. Si capisce bene il perché un mezzo del genere abbia richiesto un lavoro molto importante su molteplici aspetti, in modo da mantenere comunque alto ogni standard e di conseguenza apprezzabile ancora il prodotto da una clientela affezionata ad una motorizzazione differente. Il suo arrivo sul mercato statunitense è previsto entro la prossima primavera ad un prezzo di partenza di poco inferiore ai 40mila dollari: si affiancherà alle varianti con motore termico che comunque rimangono all’interno del listino.

Al momento del lancio, Ford prevede due versioni disponibili per il nuovo F-150 Lightning che chiaramente differiscono per i valori di potenza espressa e per la capienza della batteria a disposizione. In entrambi i casi si avranno a disposizione due motori elettrici, ovvero uno disposto davanti e uno dietro sui rispettivi assali. L’autonomia dichiarata, per la variante meno potente, è di 370 chilometri per una potenza dichiarata di 426 cavalli. La versione più prestante possiede invece 526 cavalli di potenza, batteria maggiorata e autonomia da 482 chilometri e prezzo a partire da poco meno di 50mila dollari. Impressionante lo scatto da 0-100 km/h per un mezzo del genere: occorrono infatti appena 4 secondi. Tre gli allestimenti disponibili: XLT, Lariat e Platinum.

Si ricarica in fretta

Il Ford F-150 Lightning si può ricaricare sfruttando le colonnine per la ricarica veloce fino a 150 kW di potenza mediante l’applicazione FordPass che permette, negli Stati Uniti, di accedere a oltre 63mila colonnine di ricarica. Ma in ogni caso si può usare anche la corrente alternata AC con potenza differente in base alla batteria a disposizione sull’F-150. Difatti la batteria meno capiente adotta un caricatore da 11,3 kW mentre la batteria più prestante permette di disporre di un caricatore da 19,2 kW di potenza: nel primo caso, con un caricatore optional da 48 A si ricarica l’F-150 Lightning dal 15% al 100% in 10 ore, mentre nel secondo caso servono 8 ore. Servendosi di una colonnina per la ricarica veloce, si arriva all’80% della carica nel giro di una quarantina di minuti.Ford F-150 Lightning

Poiché il Ford F-150 Lightning è comunque un mezzo da lavoro, anche davanti viene ricavato uno spazio che fa da bagagliaio (per un volume di 400 litri) permettendo nel complesso una soglia di carico pari a 900 chilogrammi e un traino nell’ordine dei 4.500 chilogrammi. Interessantissima è la possibilità di utilizzare la tecnologia Intelligent Backup Power grazie alla quale il Ford F-150 Lightning può infatti essere utilizzato come una enorme batteria, capace di alimentare ogni cosa. Secondo quanto dichiarato da Ford il pick-up può fornire ben 9,6 kW di energia ovvero può alimentare una abitazione per almeno tre giorni. Sulla carrozzeria sono presenti inoltre 11 prese di corrente, perfette per la ricarica e l’allaccio di TV, ebike e prodotti per il lavoro alimentati elettricamente.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!