in

Genesis annuncia che le sue auto riconosceranno i volti dei proprietari

Genesis
Genesis

Genesis ha annunciato oggi che inizierà a implementare la propria tecnologia “Face Connect”, che consente ai veicoli di riconoscere i volti umani, aprire e chiudere le porte senza utilizzare una chiave intelligente. Fin dalla nascita del marchio, Genesis ha applicato ai suoi veicoli tecnologie innovative che rafforzano la connessione tra uomo e veicolo. Face Connect dovrebbe massimizzare la comodità del cliente come tecnologia che aiuta l’auto a comunicare con i conducenti, insieme al suo sistema di autenticazione delle impronte digitali.

La nuova tecnologia di Genesis verrà persino utilizzata per personalizzare l’esperienza di guida. Dopo aver identificato il conducente tramite il riconoscimento del volto e la sincronizzazione con il suo profilo, il veicolo può migliorare il comfort regolando automaticamente il sedile del conducente e il volante in base alle preferenze memorizzate. Anche l’Head-Up-Display (HUD), gli specchietti laterali e le impostazioni di infotainment verranno regolati in base alle impostazioni personalizzate del conducente.

Il sistema Face Connect di Genesis è dotato di una fotocamera Near Infra-Red (NIR) per garantire prestazioni di riconoscimento facciale in qualsiasi circostanza, anche di notte. Durante il tempo buio e nuvoloso, il sistema è in grado di rilevare chiaramente se un volto è preregistrato o meno con il suo sistema.

La tecnologia libererà persino i conducenti dalla necessità di portare sempre con sé le chiavi. Se un conducente lascia la chiave intelligente in macchina, il veicolo può essere bloccato utilizzando il sistema di riconoscimento facciale. Ciò consente ai conducenti di godersi attività all’aperto come il nuoto o la corsa senza il fastidio di portare le chiavi.

Face Connect può registrare fino a due volti per ogni veicolo e nuovi profili possono essere registrati comodamente utilizzando l’assistente vocale. I volti registrati sono crittografati e archiviati in modo sicuro nel veicolo senza rischi per la sicurezza e possono essere eliminati in qualsiasi momento a proprio piacimento.

Collegandosi con il “Fingerprint Authentication System”, i conducenti possono avere il controllo completo del veicolo basato su informazioni biometriche senza uno smartphone o una chiave intelligente. I conducenti possono entrare nel veicolo utilizzando il riconoscimento facciale e avviare e guidare la propria auto utilizzando il riconoscimento delle impronte digitali.

Inoltre, rafforza la comodità e la sicurezza del cliente sostituendo l’accesso tramite codice PIN con la più sicura Fingerprint Authentication per i pagamenti a bordo del veicolo e il rilascio della modalità Valet. Inoltre, Genesis ha ulteriormente ampliato l’ambito dell’aggiornamento del software OTA.

L’aggiornamento del software OTA viene utilizzato per aggiornare in modalità wireless alcune funzionalità del veicolo e fino a poco tempo era limitato alle funzionalità del sistema di infotainment come navigazione, cluster digitale e Head-Up-Display (HUD). Ora l’ambito degli aggiornamenti è stato ulteriormente ampliato ad altre aree chiave del veicolo, consentendo ulteriori aggiornamenti software sui principali dispositivi elettronici, tra cui il dispositivo di controllo integrato del veicolo elettrico, le sospensioni, i freni, il volante e gli airbag.

Ciò consente ai conducenti di aggiornare il software del proprio veicolo senza visitare un centro di assistenza, in modo che il proprio veicolo sia sempre aggiornato con le ultime funzionalità. Genesis prevede di applicare queste nuove tecnologie di facile utilizzo, tra cui Face Connect, Fingerprint Authentication System e aggiornamento software OTA ampliato al suo prossimo modello, il GV60, il cui rilascio è previsto a breve. L’applicazione di queste tecnologie sarà poi gradualmente estesa ad altri modelli.

Ti potrebbe interessare: Tutti i nuovi modelli Genesis completamente elettrici entro il 2025