Il restilyng della Smart

smartNasce nel 1998 la Smart fortwo, la piccola del Gruppo Daimler, che di piccolo si sa ha solo la carrozzeria. Non si può, infatti, definire piccola la quota di vendita di questa vettura che arriva a 1,3 milioni e che, anche nel momento in cui le vendite auto calano, fa registrare un incremento delle vendite di qualche punto percentuale.

La versione che sarà presentata al Salone di Ginevra è un restilyng della versione precedente, ma che mantiene gli stessi allestimenti: Brabus, Brabus Xclusive, Passion, Pulse, Pure.

La nuova Smart avrà un’aria più dinamica con un irrigidimento delle linee estetiche, ma la novità frontale è lo spostamento del logo dal paraurti ad una griglia.

Nella calandra in basso ritroviamo  fari fendinebbia, luci diurne a Led orizzontali.

Lateralmente salta subito all’occhio l’introduzione di minigonne che le regalano un’aria molto sportiva.

Anche il paraurti posteriore è stato modificato rendendolo più grande rispetto a quello della precedente versione.

Gli interni si possono scegliere in diverse combinazioni di pelle e di tessuti sia per i sedili che per pannelli delle portiere. In tinta con sedili e pannelli si può scegliere anche il colore del quadro strumenti.

Sportivi anche i cerchi, disponibili con tre tipologie di razze.

Per quanto riguarda le motorizzazioni che saranno disponibili sul mercato, ci saranno:

una versione diesel da 0,8 litri e 54 CV;

versione benzina MHD da 61 o 71 CV;

versione Turbo da 84 CV;

versione Brabus da 102 CV;

versione elettrica ED con motore da 55 kw.

Il prezzo partirà da 10.275 euro per la versione di lancio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.