in ,

Jaguar testa una tecnologia per gli interni

Jaguar sta testando la tecnologia Blockchain come strategia per aumentare la sostenibilità dei suoi materiali

Jaguar
Jaguar

Ci sono termini con cui dovremmo iniziare a familiarizzare perché tra non molto saranno comuni. È il caso della tecnologia blockchain che Jaguar sta testando come strategia per aumentare la sostenibilità dei suoi materiali. Il gruppo automobilistico Jaguar Land Rover si è impegnato a rendere l’intera catena di approvvigionamento, i prodotti e le operazioni neutrali in termini di emissioni entro il 2039.

Per raggiungere questo obiettivo sono diverse le iniziative che contemplano, tra queste, l’utilizzo della tecnologia blockchain per “garantire l’assoluta trasparenza nella filiera sostenibile della pelle”. La sperimentazione della tecnologia blockchain di Jaguar viene condotta in collaborazione con il fornitore di tracciabilità della catena di approvvigionamento Circulor, Bridge of Weir Leather Company, il più grande produttore di pelle del Regno Unito, e l’ Università di Nottingham per testare la tecnologia di tracciabilità applicata alla catena di approvvigionamento della pelle.

La tecnologia blockchain o catena di blocchi è un database pubblico, condiviso e decentralizzato che funziona come un libro in cui vengono registrate le operazioni di acquisto-vendita o qualsiasi altro tipo di transazione. Questo processo digitale ha consentito a Jaguar Land Rover di valutare l’impronta di carbonio della sua rete di fornitura di pelletteria. L’obiettivo della casa automobilistica inglese è quello di identificare quello che emette meno emissioni di carbonio dall’azienda agricola al prodotto finito.

“Jaguar Land Rover si impegna a offrire ai propri clienti opzioni di materiali più sostenibili e responsabili per gli interni dei loro veicoli “, spiegano fonti dell’azienda.  Il tessuto Eucalyptus, materiale in fibra naturale premium che è disponibile per gli interni della Range Rover Evoque è la prova di questa ricerca di nuovi materiali sostenibili. Segnaliamo anche il Kvadrat, un raffinato tessuto misto lana di alta qualità combinato con pelle scamosciata realizzato con plastica riciclata da 53 bottiglie per veicolo, disponibile su Evoque, Range Rover Velar e Jaguar I-PACE.

Ti potrebbe interessare: Mercedes-Benz e Jaguar-Land Rover, tra i marchi che non raggiungeranno gli obiettivi di emissioni?

Lascia un commento