La Kia Xceed alla corte delle crossover compatte

Kia XceedMancava ancora la variante crossover della famiglia Kia Ceed, per questo motivo entro la fine del 2019 arriverà l’interessante Kia Xceed, una vettura strategica del listino Kia vista la grande diffusione di crossover compatte in Europa nell’ultimo periodo. La Kia Xceed andrà a porsi come avversarie le Volkswagen T-Roc, la Skoda Kamik, la Seat Ateca piuttosto che la mazda XC-30.

La vettura si presenta con dimensioni contenute, 440 centimetri in lunghezza, sfruttando il pianale della Ceed dalla quale eredita un passo di ben 265 centimetri. Vista la maggiorazione degli sbalzi anteriore e posteriore e l’introduzione del portellone inclinato permette alla Kia Xceed di risultare filante e sportiva, con un’impostazione quasi degna di una coupé. Non mancano dettagli da SUV come l’altezza da terra di 18 centimetri e le protezioni antigraffio.

All’interno l’abitacolo presenta un’impostazione differente rispetto a quella della Ceed; viene introdotta infatti la strumentazione digitale con schermo da 12,3 pollici e uno schermo touch da 10,25 pollici dedicato al sistema multimediale UVO con scheda SIM integrata, utile per la navigazione su internet.

Grazie a questa possibilità si possono ottenere informazioni sul traffico, sul meteo e sulla disponibilità dei parcheggi. In tempo reale. Tuttavia le versioni più economiche possiedono il classico cruscotto con strumenti a lancette ma dotato di schermo da 4,2 pollici per il computer di bordo mentre lo schermo touch si riduce a 8 pollici.

Al baule si accede grazie ad un ampio portellone e può contenere 426 litri con il divano nella sua posizione naturale, una capacità superiore di circa 30 litri rispetto alla Ceed. Non manca un’ottima dotazione di aiuti alla guida, dalla frenata automatica con riconoscimento dei pedoni al sistema di monitoraggio dell’angolo cieco fino al regolatore di velocità adattivo. Immancabile anche il mantenimento di corsia e la visualizzazione nel cruscotto dei segnali stradali.

Le motorizzazioni, con l’ibrido introdotto dal 2020, prevedono 5 opzioni tutte turbo benzina e diesel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.