Lamborghini sta vivendo un anno record

Lamborghini sta vivendo un ottimo momento. La ripresa della crescita e dell’elevata domanda per i suoi modelli dopo un 2020 tormentato dalla pandemia è piuttosto evidente. Parlando con i media al Motor Show di Milano Monza, dove Lamborghini aveva un paio di auto in mostra, l’amministratore delegato Stephan Winkelmann ha affermato che il marchio ha già venduto circa 10 mesi della sua capacità produttiva, osservando che le consegne sono aumentate di quasi il 25% nel primo trimestre di quest’anno.

Forte ripresa per Lamborghini

“Nonostante una chiusura di due mesi a causa della pandemia, Lamborghini ha chiuso il 2020 come il suo secondo miglior anno di sempre”, ha aggiunto Winkelmann. Durante il salone dell’auto all’aperto di Milano, Winkelmann ha parlato anche dei piani di elettrificazione dell’azienda. “Lamborghini non vuole essere la prima a tutti i costi”, ha detto. “Nell’elettrificazione bisogna scegliere il momento giusto, quando pensiamo che il mercato sia pronto e pensiamo di poter essere davvero i migliori”.

Lamborghini si impegna a spendere 1,5 miliardi di euro per offrire versioni ibride plug-in di ciascuno dei suoi modelli entro il 2024. Intende anche vendere il suo primo veicolo completamente elettrico durante la seconda metà del decennio e Winkelmann vuole questo modello essere a due porte. Nel prossimo futuro, Lamborghini lancerà la sua prima auto di serie ibrida nel 2023. I dettagli su questo modello sono limitati, incluso se sarà un sostituto della Aventador o una versione plug-in dell’Urus. Lamborghini rilascerà anche un successore della Huracan nei prossimi anni.

Ti potrebbe interessare: Quantum Group ci riprova e incrementa l’offerta per Lamborghini

Andrea Senatore

Laureato in Giurisprudenza, appassionato di motori, esperto di tutto quello che riguarda Alfa Romeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.