in , ,

Lancia Delta HF

Nel maggio 1986 viene  lanciata la Delta HF 4WD con trazione integrale permanente. Il successo dell’auto nel campionato Rally di Montecarlo ne decretò la fortuna di pubblico. La versione corsa inizialmente erogava 240 cv, ma successivamente fu potenziata e nell’evoluzione del modello in Delta HF Integrale (modificata anche esteticamente) la potenza del motore raggiunse i 280 cv.

Il 1989 vide scendere in campo una versione rinnovata della Delta integrale, la potenza salì a 200 CV per la versione stradale e circa 340 per quella da gara (nonostante i soli 300 CV dichiarati), con testata a 16 valvole. Tre anni dopo troveremo la Delta integrale Evoluzione che presenta parafanghi più larghi e maggiore stabilità. Il successo di quest’auto ha da sempre incuriosito i collezionisti che considerano la Lancia Delta HF un modellino immancabile nella propria collezione.

La Norev ne ha proposto un accurata realizzazione della versione stradale, peccato il colore, giallo, non troppo bello.

Hachette e Quattroruote non potevano non inserirla nelle uscite.

Ixo si è distinta nella riproduzione della Delta HF da rally, proponendo quella che ha corso a Sanremo nel 1987 (Esso e Totip), quella che ha partecipato alla competizione in Portogallo nel 1988 e quella vincitrice del Mondiale a Montecarlo.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!