Leclerc sulla rivalità con Verstappen: “È sempre stato così”

Charles Leclerc afferma che la rivalità tra lui e Max Verstappen è feroce come lo era quando entrambi i piloti correvano ancora sui kart. Il monegasco spera di portare presto la Ferrari al livello successivo in modo da poter lottare insieme per il titolo mondiale. “È lo stesso “, ha risposto Leclerc al podcast di F1 Nation Se la rivalità tra Verstappen e se stesso è cambiata dai tempi del karting. “In questo momento ovviamente è un po’ diminuita ovviamente, perché non posso lottare contro di lui, purtroppo. Ma se guardi al 2019 puoi capire che c’è un po’ di concorrenza”.

Charles Leclerc afferma che la rivalità tra lui e Max Verstappen è feroce come lo era quando entrambi i piloti correvano ancora sui kart

Nel 2019, Verstappen e Leclerc si sono incontrati regolarmente in pista. Le vetture di Red Bull Racing e Ferrari erano molto allineate e alla fine la differenza di punti tra i due piloti è stata solo di quattordici punti dopo 21 Gran Premi. Soprattutto la lotta negli ultimi giri del Gran Premio d’Austria 2019 è rimasta nella mente di molte persone. Per molto tempo sembrava che Leclerc avrebbe ottenuto la sua prima vittoria in F1, ma Verstappen lo ha superato a tre giri dalla fine.

“È sempre stato così. Siamo cresciuti insieme nel kart, abbiamo sempre lottato insieme e ora ci ritroviamo di nuovo in Formula 1 ” , ha continuato Leclerc. “Non vedo l’ora di riportare la squadra dove merita e di lottare per il titolo”. La Ferrari sta vivendo un miglioramento nel 2021 dopo un 2020 drammatico, ma competere con Mercedes e Red Bull è ancora troppo difficile per ora.

Ti potrebbe interessare: La pole di Leclerc sarebbe annullata in altre categorie

Charles Leclerc

Charles Leclerc

Ti potrebbe interessare: Ferrari: Sainz non si fa illusioni dopo le libere

Andrea Senatore

Laureato in Giurisprudenza, appassionato di motori, esperto di tutto quello che riguarda Alfa Romeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.