in

Mahindra XUV400: il brand indiano svela il suo primo SUV elettrico

Promette fino a 456 km di autonomia con una singola ricarica

Mahindra XUV400

Mahindra & Mahindra ha presentato nelle scorse ore in India il suo primo SUV elettrico Mahindra XUV400 alla vigilia della Giornata Mondiale dei Veicoli Elettrici (World EV Day), per gli acquirenti di auto che desiderano abbracciare il futuro.

L’XUV400 è il primo veicolo elettrico della casa automobilistica indiana a presentare il logo Twin Peaks con finitura in rame satinato, che gli conferisce una presenza distintiva su strada. Abbiamo di fronte uno Sport Utility Vehicle a zero emissioni di dimensioni generose che vanta tecnologia all’avanguardia, caratteristiche potenti e prestazioni elettrizzanti.

Mahindra XUV400
Mahindra XUV400 interni

Mahindra XUV400: ecco il primo SUV a zero emissioni della casa automobilistica indiana

Presente nel segmento dei C-SUV, il Mahindra XUV400 è lungo 4200 mm e vanta un passo di 2600 mm, che offre ai suoi occupanti non solo un eccellente spazio nell’abitacolo e spazio per le gambe in cui rilassarsi, ma anche un bagagliaio che arriva fino a 418 litri.

Con 1821 mm, è anche il SUV elettrico più largo della categoria, offrendo molto spazio per le spalle degli occupanti. Le dimensioni dell’XUV400 conferiscono anche un’imperdibile presenza su strada.

Mahindra XUV400

Le straordinarie prestazioni del Mahindra XUV400 lo rendono il primo veicolo passeggeri indiano con l’accelerazione più veloce nel segmento non di lusso poiché raggiunge i 100 km/h da fermo in soli 8,3 secondi e prosegue fino a raggiungere una velocità massima di 150 km/h.

Le buone prestazioni sono abbinate alla sua interessante autonomia. Una carica completa offre fino a 456 km con una singola ricarica, secondo gli standard del ciclo di guida indiano (MIDC). Ciò avviene tramite un batteria da 39,4 kW che utilizza celle agli ioni di litio all’avanguardia, che offrono longevità e ricarica rapida.

Bastano solo 50 minuti per completare la ricarica dell’80% usando un caricatore rapido CC da 50 kW. Quando viene caricata tramite una presa da 7,2 kW/32A, sono necessarie 6 ore e 30 minuti per una carica dallo 0% al 100% e lo stesso si ottiene in 13 ore sfruttando una presa domestica standard da 3,3 kW/16A.

Il nuovo XUV400 è stato progettato per distinguersi sulle strade indiane ed è dotato di una serie di caratteristiche rifiniture in rame satinato. Lateralmente spiccano dei cerchi in lega lucida con trattamento ad alto contrasto e taglio a diamante.

Costruito in collaborazione con partner globali della Corea del Sud, il Mahindra XUV400 sfrutta i loro punti di forza in vari segmenti e un ecosistema tecnologico avanzato per velocità e competenza, tra cui calibrazione, integrazione di sistema e convalida del veicolo.

Il SUV a zero emissioni viene fornito con un micro-controller ad alta precisione per parti critiche come l’unità di controllo del veicolo intelligente e il sistema di gestione della batteria con il più alto livello di conformità alla sicurezza secondo gli standard globali.

Mahindra XUV400

Il Gruppo Mahindra prevede di diventare carbon neutral entro il 2040

Alla presentazione del primo SUV elettrico di Mahindra, Veejay Nakra – presidente della divisione auto di M&M Ltd – ha dichiarato che il Gruppo Mahindra si impegna a diventare carbon neutral entro il 2040 e il suo piano per veicoli elettrici è al centro di questa missione.

L’azienda sta facendo la sua parte contro il cambiamento climatico con la presentazione del Mahindra XUV400 full electric, un SUV di dimensioni generose e divertente da guidare che vanta un’eccellente abitabilità interna per i clienti più esigenti.

Anche il mercato è estremamente ricettivo per un veicolo pulito, divertente e capace, e prevede un forte aumento nella categoria. L’accelerazione leader dell’XUV400 offre una scarica di adrenalina mentre la sua grande autonomia promette viaggi senza ansia.

Parlando dello sviluppo dell’e-SUV, R. Velusamy – presidente del reparto tecnologia automobilistica e sviluppo prodotti di M&M Ltd – ha affermato che lo sviluppo dell’XUV400 è partito sfruttando le capacità di ricerca e sviluppo di Mahindra con team sparsi in Bengaluru, Pune e Chennai.

Il veicolo è stato testato a livello globale in condizioni meteorologiche estreme insieme a test della sua compatibilità con la ricarica rapida (CCS) in più aree geografiche per garantire un’esperienza senza interruzioni per i clienti Mahindra. Il Mahindra XUV400 si basa sulla piattaforma XUV300, progettata per garantire che ogni guida sia sicura e per offrire allo stesso tempo autentici attributi SUV.

In combinazione con l’app BlueSense Plus per il controllo delle funzioni del veicolo e dello stato direttamente su smartphone, l’XUV400 è un SUV elettrico divertente, vivace ed elegante per tutti coloro che sono pronti per il futuro.

Il Gruppo Mahindra si è impegnato a essere Net Zero Carbon entro il 2040 e i veicoli elettrici hanno un ruolo importante da svolgere in questo sforzo. Oltre a introdurre una gamma di SUV 100% elettrici di livello mondiale nell’ambito della visione Born Electric, il gruppo la integra anche con l’accesso a un’ampia infrastruttura di ricarica rapida nel paese e opzioni di ricarica con il prodotto.

Con una forte attenzione ai clienti di nuova generazione, la presentazione del nuovo modello è solo il primo passo nel processo di lancio esperienziale pianificato per il Mahindra XUV400 e sarà seguito dall’entusiasmante “XUV400 Fun Fest” per i clienti di 16 città chiave a novembre.

I test drive inizieranno da dicembre 2022 mentre le prenotazioni dalla prima settimana di gennaio 2023 presso le concessionarie fisiche del brand indiano e direttamente online sul sito Web ufficiale.

Le consegne del nuovo XUV400 dovrebbero iniziare a partire dalla fine di gennaio 2023. La fase 1 del lancio riguarderà le seguenti 16 città: Mumbai, Hyderabad, Delhi NCR, Bengaluru, Calcutta, Chennai, Pune, Ahmedabad, Goa, Jaipur, Surat, Nagpur, Trivandrum, Nashik, Chandigarh e Kochi.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!