in

Mazda CX-5 2023: il nuovo modello introduce la tecnologia mild hybrid

È già ordinabile in Italia in quattro allestimenti diversi e due versioni speciali

Mazda CX-5 2023

Mazda ha annunciato poco fa la Mazda CX-5 2023, che si arricchisce di importanti novità sia tecniche che in termini di comfort e line-up. Con la versione 2023, infatti, arriva il sistema Mazda M Hybrid da 24V.

Associato ai motori benzina da 2 litri da 165 CV e da 2.5 litri da 194 CV, contribuisce a ridurre i consumi di carburante tra il 5% e l’8% rispetto al modello precedente sempre a benzina, riutilizzando l’energia recuperata durante la decelerazione e alimentando un ISG che agisce da motore elettrico per assistere il motore endotermico.

Mazda CX-5 2023: arriva in Italia la nuova versione con tante novità

La batteria agli ioni di litio da 24V è montata tra le ruote, riducendo al minimo il suo impatto sullo spazio interno, aiutando a ottimizzare la distribuzione del peso e contribuendo alla sicurezza in caso di collisione.

Accanto ai nuovi propulsori mild hybrid, la gamma della CX-5 2023 si completa con il già conosciuto diesel da 2.2 litri con doppia turbina da 150 CV e 380 Nm di coppia (con trazione anteriore o integrale Mazda i-Activ AWD e con cambio manuale o automatico a 6 marce) e da 184 CV e 450 Nm di coppia (con trazione integrale e trasmissione automatica).

Comodità, tranquillità e sicurezza nel possedere un modello del genere sono notevolmente migliorate grazie a volante e sedili anteriori riscaldabili elettricamente per tutte le versioni, al caricatore wireless per smartphone compatibili nella consolle centrale, al display touch dedicato ad Apple CarPlay e Android Auto e alle porte USB Type-C anteriori ad alta velocità.

10 sono i colori per la carrozzeria che includono ora la nuova tonalità Rhodium White Premium, un bianco puro ispirato all’estetica giapponese che, grazie alla sua ricca profondità, alla luminosità e alla raffinata granatura, accentua il gioco di luci e ombre sulle superfici, sottolineando la robustezza delle forme combinata all’eleganza del Kodo design.

La gamma si compone di quattro allestimenti e due special edition

Pur conservando lo stile del modello precedente, la Mazda CX-5 2023 si rinnova nel suo line-up che ora prevede quattro nuovi allestimenti: Centre Line, Exclusive Line, Homura e Takumi. Adottano elementi distintivi per evidenziarne il rispettivo carattere e adattarsi a qualsiasi stile di vita. A questi si aggiungono, inoltre, le versioni speciali Advantage e Newground.

L’allestimento Centre Line presenta un equipaggiamento di serie già molto ricco, che comprende cerchi in lega da 19”, fari Full LED, sensori di parcheggio con videocamera, sistema di infotainment con navigatore, supporto Apple CarPlay e Android Auto wireless e sistemi di sicurezza come il monitoraggio del posteriore e il controllo di carreggiata.

L’allestimento Exclusive Line aggiunge portellone elettrico, impianto audio Bose con 10 altoparlanti, fari a matrice di LED e una completa dotazione di sistemi di assistenza alla guida. La versione Homura si contraddistingue per il carattere sportivo con finiture in nero lucido per la griglia anteriore, le sezioni inferiori dei paraurti e gli specchietti retrovisori esterni e i cerchi in lega da 18”. L’abitacolo prevede rivestimenti esclusivi in pelle/tessuto scamosciato nero con cuciture rosse.

Poi abbiamo l’allestimento Takumi che propone rivestimenti interni contraddistinti dalla morbidezza tattile della pelle nappa e la lussuosa trama delle venature del vero legno, a cui aggiunge i sedili a regolazione elettrica anche ventilati e dettagli esterni cromati.

La Mazda CX-30 Advantage 2023 si basa sull’allestimento Centre Line e aggiunge elementi funzionali e di sicurezza quali il portellone elettrico e importanti sistemi di assistenza alla guida.

La versione speciale Newground, invece, si caratterizza per il suo aspetto off-road grazie alla presenza di tratti speciali come gli under-garnish anteriori e posteriori di colore argento satinato per l’esterno e le esclusive finiture Green Lime per l’abitacolo.

Si parte da 36.700 euro

Il modello 2023 è ordinabile da oggi con prezzi compresi tra i 36.700 euro della versione mild hybrid da 156 CV in allestimento Centre Line con trazione anteriore e cambio manuale a 6 marce fino ad arrivare ai 50.050 euro per la variante speciale Takumi dotata del propulsore diesel da 2.2 litri da 184 CV con trazione integrale e cambio automatico. Le prime unità saranno disponibili nelle concessionarie Mazda a partire dal mese prossimo.

Grazie ai continui aggiornamenti, la Mazda CX-5 si conferma un modello fondamentale per la casa automobilistica giapponese, arrivando a rappresentare circa il 19% delle vendite annue del marchio in Europa e tuttora rimane la Mazda più venduta a livello globale.

Looks like you have blocked notifications!