in ,

McLaren al Concours d’Élégance di Chantilly con la Artura Art Car

McLaren Automotive parteciperà alla sesta edizione del prestigioso Chantilly Arts & Élégance Richard Mille

Artura

McLaren Automotive parteciperà alla sesta edizione del prestigioso Chantilly Arts & Élégance Richard Mille; protagonista sin dall’esordio di questo evento, proporrà una collaborazione artistica particolarmente originale. La nuova McLaren Artura farà la sua apparizione nazionale durante l’evento e catturerà l’attenzione con una livrea accattivante creata in collaborazione con Nat Bowen, una delle principali artiste britanniche dell’astrattismo, conosciuta per le sue opere vivaci e colorate.

Il design unico, caratterizzato dallo stile inconfondibile dell’artista, farà parte del Concours d’Élégance. McLaren presenterà sull’Esplanade la pluripremiata supercar 720S. L’evento, supportato dal timepiece partner di McLaren Automotive, Richard Mille, avrà luogo domenica 25 settembre proponendo ancora una volta agli appassionati presso il Domaine Chantilly una straordinaria dimostrazione di eccellenza automobilistica.

Il pluripremiato evento Chantilly Arts & Élégance Richard Mille si è rapidamente affermato come un evento automobilistico di fama internazionale, conosciuto per il suo stile sofisticato e l’atmosfera rilassata delle feste che si svolgono nel magnifico giardino. Splendide automobili vengono abbinate all’arte, alla gastronomia e alla moda per una celebrazione dell’Art de Vivre à la Française.

Artura

McLaren parteciperà all’evento che si svolge ogni due anni nei pressi di Parigi

Focalizzato sulla presenza di esclusive supercar, ma consacrato a tutte le diverse espressioni “dell’arte di vivere”, Chantilly Arts & Élégance Richard Mille è un evento che va in scena ogni due anni nella magica atmosfera del parco dello storico Chateau de Chantilly, che si trova a 50 chilometri a nord di Parigi. In qualità di costruttore impegnato nel design dinamico e nel lusso artigianale, McLaren si trova particolarmente a suo agio in questa magnifica cornice che è anche uno dei gioielli del patrimonio culturale francese. McLaren ha scelto di esporre a Chantilly due dei suoi capolavori che esprimono l’essenza del marchio per la loro arte, eleganza e piacere di guida.

Un obiettivo di Chantilly è evocare e abbinare l’eleganza delle case automobilistiche e delle case di moda per rivelare il futuro dell’auto e della couture. Seguendo questa filosofia, McLaren si unisce al design di Nat Bowen che combina arte ed eleganza, sfilando poi alla parata delle Concept Cars con Lanvin ovvero la maison fondata nel 1889 dalla visionaria Jeanne Lanvin è oggi guidata dal più giovane e talentuoso Direttore Creativo nel settore della moda, Bruno Sialelli e dal 2019 traduce l’heritage dei marchi in uno spirito giocoso unico, incarnato da una raffinata maestria artigianale rivelandosi un perfetto compagno per McLaren: entrambi i marchi, fondati da visionari pionieri, ancora oggi continuano nella loro innovativa ricerca.

Lo studio creativo esplora l’uso della “cromologia”, ovvero la psicologia del colore, basata sullo studio degli effetti che i diversi colori hanno sulla psiche umana nonché i temi “dell’arte” e del “futuro” che hanno ispirato il nome della stessa McLaren Artura.

Artura

La Artura al centro dell’evento

Il corpo vettura della nuova Artura è stato trattato con pigmenti di resina traslucidi, che si adattano alla luce, riflettendo e assorbendo l’ambiente circostante e facendo sì che l’opera diventi parte dello spazio in cui vive. L’Artura è una sportiva completamente nuova e segna l’inizio del prossimo capitolo per il costruttore una nuova era nel mondo della tecnologia e delle prestazioni legate alle supercar. Caratterizzata dalla filosofia McLaren in merito all’ingegneria superleggera, la Artura è un distillato di tutte le peculiarità che caratterizzano una McLaren, contraddistinta da una risposta dell’acceleratore più rapida, minori emissioni e la possibilità di muoversi in modalità puramente elettrica, grazie al suo rivoluzionario propulsore elettrificato.

La McLaren Artura è anche il primo modello costruito sulla nuova McLaren Carbon Lightweight Architecture (MCLA), che contribuisce a rendere questa vettura, con i suoi 1.395 kg e un peso a secco di 1.489 kg, la più leggera della sua categoria. Il cuore dell’auto è un nuovo e leggero propulsore a benzina sei cilindri a V biturbo da 2.993 cc di cilindrata, abbinato a una trasmissione a otto marce realizzata su misura, accoppiata a un motore elettrico compatto che fornisce alla supercar una coppia istantanea. Il pacchetto genera una potenza combinata di 680 cavalli e 720 Nm di coppia, che si traduce in prestazioni notevoli con un passaggio da 0 a 100 km/h in 3,0 secondi e una velocità massima di 330 km/h.

Artura

McLaren ha già ottenuto in passato, sempre a Chantilly, il riconoscimento quale “Best of Show” con la Speedtail, nel 2019. In questa edizione 2022 il rivenditore McLaren Parigi sarà presente sull’Esplanade con una Artura nel colore Azores Orange e una 720S con una splendida livrea Volcano Yellow, che esaltano la coloratissima e ricca tavolozza di tonalità creata da McLaren a disposizione dei suoi clienti.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!