Mercedes accelera la transizione verso l’elettrico con l’accesso ai Tesla Supercharger

Alessio Salome Autore
I nuovi veicoli elettrici avranno delle porte NACS dal 2025
Mercedes Tesla Supercharger

A partire dal 2024, Mercedes conferma un nuovo livello di interoperabilità nell’era dell’auto elettrica: i proprietari dei veicoli della casa automobilistica tedesca potranno usufruire delle stazioni Supercharger di Tesla in Nord America.

Questa mossa inaspettata sottolinea l’importante impegno della Stella di Stoccarda nel guidare la transizione verso la mobilità elettrica, con un approccio orientato al cliente che promette un’esperienza prodotto superiore e l’accesso completo a tutte le principali reti di ricarica.

Mercedes Tesla Supercharger
Mercedes EQE collegata a una stazione Supercharger di Tesla

Mercedes: i proprietari di EV potranno ricaricare presso i Supercharger

Lo storico marchio tedesco non si ferma qui, ma si prefigge di diventare il primo produttore tedesco ad implementare le porte NACS nei suoi nuovi veicoli elettrici a partire dal 2025. Come passo iniziale di una transizione progressiva, la Stella a tre punte offrirà un adattatore che permetterà alle sue auto full electric, dotate di presa CCS, di integrarsi senza problemi con la rete NACS a partire dal prossimo anno.

Ola Källenius, presidente del Consiglio di Amministrazione di Mercedes-Benz AG Group, ha condiviso la sua visione strategica affermando che l’obiettivo primario dell’azienda è creare le auto più desiderate al mondo.

Al fine di accelerare la transizione verso gli EV, sono determinati a migliorare l’intera esperienza EV per i suoi clienti. Questo include servizi di ricarica rapidi, convenienti e affidabili ovunque la loro Mercedes li porti.

A tal proposito, si sta impegnando a costruire la sua rete globale di ricarica ad alta potenza Mercedes, con i primi siti previsti per l’apertura quest’anno. Parallelamente, sta implementando le prese NACS nei suoi veicoli per consentire ai conducenti l’accesso a una vasta gamma di stazioni di ricarica di alta qualità in Nord America.

Oltre 400 hub di ricarica in arrivo in Nord America

Oltre alla compatibilità con una rete estesa di stazioni di ricarica esistenti, la casa tedesca mira ad affermarsi come attore chiave nel settore delle infrastrutture di ricarica. L’azienda prevede di inaugurare la sua High-Power Charging Network con oltre 400 hub di ricarica, che includeranno più di 2500 caricatori ad alta potenza in Nord America entro la fine del decennio, grazie alla collaborazione con i partner locali.

I primi hub di ricarica dell’azienda in Nord America verranno inaugurati entro la fine del 2023 e saranno equipaggiati con prese CCS1 e NACS.

L’espansione delle opzioni di ricarica rappresenta un passo fondamentale per l’industria automobilistica. L’aumento dell’autonomia dei veicoli elettrici e la facilità di ricarica sono, infatti, considerati fattori cruciali nella decisione dei consumatori di passare o meno alla mobilità completamente elettrica.

Mercedes, con queste iniziative, s’impegna a guidare la rivoluzione dell’elettrificazione, offrendo ai propri clienti un’esperienza di guida senza paragoni e delle soluzioni di ricarica innovative, sottolineando il suo ruolo di leader nell’evoluzione dell’industria automobilistica verso un futuro più sostenibile.