in

Mercedes-AMG One, Kallenius: ‘Il CdA era ubriaco quando ha detto sì al progetto’

È prevista la produzione di soli 275 esemplari

Mercedes-AMG One

In occasione della riunione annuale degli investitori dell’azienda, tenutasi a marzo, Ola Kallenius – CEO di Mercedes-Benz Group AG – ha affermato che il Consiglio di Amministrazione doveva essere “ubriaco” quando ha deciso di finanziare il progetto Mercedes-AMG One.

L’amministratore delegato ha aggiunto che l’azienda avrebbe rivelato novità interessanti sull’hypercar con motore F1 tra qualche settimana, lasciando intendere che è finalmente pronta per il debutto in pubblico.

Mercedes-AMG One
Mercedes-AMG One interni

Mercedes-AMG One: Ola Kallenius ha scherzato sull’approvazione del progetto dell’hypercar

Il team di AMG e la divisione AMG High Performance Powertrain Formula 1 sono andati dal Consiglio di Amministrazione circa quattro anni fa e hanno detto di aver una grande idea: mettere un motore di Formula 1 all’interno di un’auto stradale. Ola Kallenius spiega di dover tornare indietro per controllare i verbali della riunione, ma è sicuro che erano ubriachi quando hanno detto di sì al progetto.

L’anno scorso abbiamo parlato del concept Project One, svelato per la prima volta nel 2017. A causa della difficoltà di adattare un motore di Formula 1 all’uso stradale, lo sviluppo dell’hypercar è stato ripetutamente ritardato. Si tratta più precisamente di un V6 ibrido da 1.6 litri proveniente dalla monoposto Mercedes-AMG vincitrice del campionato 2017 di F1.

Mercedes-AMG One

Il debutto della Mercedes-AMG One da oltre 1000 CV era inizialmente previsto per l’inizio del 2019. Tuttavia, gli ingegneri si sono imbattuti in diversi problemi di progettazione, come il raggiungimento della conformità alle emissioni WLTP e l’utilizzo di un filtro antiparticolato benzina senza impattare sulle prestazioni complessive della AMG One.

Secondo Mercedes-AMG, il bolide dovrebbe scattare da 0 a 200 km/h in 6 secondi e raggiungere una velocità massima di 350 km/h. Verranno prodotti solo 275 esemplari, con un prezzo di 2,27 milioni di euro ciascuno. I test sembrano proseguire a gonfie vele visto che negli ultimi mesi sono stati avvistati diversi prototipi completamente camuffati su strada.

A giudicare dalla configurazione presente sotto il cofano, l’hypercar potrebbe condividere diverse componenti con la Mercedes-AMG GT 63 S E Performance, che con il suo gruppo propulsore ibrido plug-in eroga 843 CV.

Mercedes-AMG One