in ,

Mercedes introdurrà tetti solari sulle vetture di serie dal 2024

In Mercedes c’è la possibilità di poter credere in questa applicazione, tanto che inizierà ad introdurli sulle vetture di serie dal 2024

Mercedes Vision EQXX

Utilizzare i pannelli solari sulle superfici esterne dell’auto potrebbe sembrare una concreta idea in termini di valutazione legata all’ecologia, ma bisogna tenere bene a mente i possibili vantaggi derivanti da questa possibilità. Nella maggior parte delle applicazioni infatti, anche in una giornata idealmente soleggiata, i guadagni in termini di autonomia elettrica sono minimi. Tuttavia in casa Mercedes sembra ci sia la possibilità di poter credere in questa applicazione, tanto che inizierà ad introdurli sulle vetture di serie già a partire dal 2024.

Questa notizia eventualità giunge da una conferenza stampa in cui Markus Schäfer, CTO di Mercedes-Benz,  qualche giorno fa discuteva della nuova Vision EQXX ammettendo che nel prossimo futuro i clienti del marchio potranno contare sia su tetti in vetro che su tetti dotati di celle per l’accumulo di energia derivante dal sole visto che possiedono “il vantaggio di introdurre un apporto di energia nella batteria”, ha ammesso Schäfer.

I vantaggi, secondo Mercedes, appaiono interessanti

Se esaminiamo l’implementazione di un tetto solare da parte di Mercedes a bordo della nuova Vision EQXX, i vantaggi sembrano piuttosto interessanti. Durante un solo giorno in condizioni ideali, Mercedes suggerisce che i pannelli solari della Vision EQXX aggiungeranno fino a 25 chilometri di autonomia durante percorrenze sulla lunga distanza. Per fare un confronto, il costruttore ha aggiunto che il tetto solare della Ioniq 5 aggiunge poco più di 5 chilometri al giorno e quello della Sonata Hybrid aggiunge appena 3 chilometri di autonomia in elettrico al giorno.

Al centro delle affermazioni di Mercedes c’è un lavoro con l’Istituto di Ricerca Tedesco Fraunhofer, col quale il costruttore della Stella ha sviluppato nuovi e più efficienti pannelli solari da implementare appunto sui veicoli del marchio. La volontà rimane quella di applicare questa tecnologia sulle vetture di serie già dal 2024, secondo quanto ammesso Markus Schäfer.

In Mercedes, invece di incrementare i valori di energia direttamente nel grande pacco batteria agli ioni di litio, l’energia proveniente dalle 117 celle solari sul tetto della Vision EQXX va ad alimentare e viene immagazzinata in una batteria separata al litio-ferro-fosfato. Questa batteria alimenta il climatizzatore, le luci, il sistema di infotainment e altri accessori. Utilizzando questa batteria separata per alimentare questi sistemi, si riduce la sollecitazione sul sistema ad alta tensione, aumentando così la portata. Detto questo, Mercedes afferma che sta anche sviluppando un sistema di energia solare in grado di alimentare il sistema ad alta tensione.

L’autonomia che una Mercedes EV di serie potrebbe essere in grado di ottenere dal sole non è ancora nota, ma si può dire che il numero finale sarà inferiore 25 chilometri della VIsion EQXX. Dopotutto, non tutti i nuovi veicoli elettrici Mercedes-Benz avranno un Cx pari a 0,17.

E poiché si tratta di una Mercedes, Schäfer ha aggiunto più volte che i tetti solari stessi sarebbero stati piacevoli anche alla vista.