in ,

Mercedes sperimenta i biocarburanti per i trasporti terrestri del team di Formula 1

Il Mercedes-AMG PETRONAS F1 Team ha recentemente concluso una serie di test legati all’utilizzo di biocarburanti a bordo di 16 camion

Mercedes-AMG F1

Il Mercedes-AMG PETRONAS F1 Team ha recentemente concluso una serie di test legati all’utilizzo di biocarburanti a bordo di 16 camion Mercedes Actros Gigaspace utilizzati per il trasporto durante le ultime tre gare della stagione europea di Formula 1. Nell’ambito della spinta utile a ridurre ulteriormente le emissioni di CO2 e raggiungere lo zero netto verificato entro il 2030, Mercedes ha messo a punto questa prova per comprendere il livello di risparmio di carbonio e l’impatto positivo che può essere ottenuto utilizzando i biocarburanti, nonché le sfide di approvvigionamento in tutta Europa, per assistere allo sviluppo della strategia per massimizzare l’uso di combustibili sostenibili per le competizioni europee in programma nel 2023.

Le attività di test si sono svolte tra il Gran Premio del Belgio a Spa, il Gran Premio d’Olanda a Zandvoort e il Gran Premio d’Italia a Monza, una distanza di circa 1400 chilometri percosi. L’analisi condotta dopo la conclusione del processo ha dimostrato che l’uso del biocarburante HVO 100 ha consentito di risparmiare 44.091 kg di CO2 e di ridurre dell’89% le emissioni.

Uno dei camion del team Mercedes di Formula 1 è stato inizialmente testato e alimentato con successo dal biocarburante HVO100 dal Gran Premio d’Ungheria al quartier generale della squadra, a Brackley nel Regno Unito. Dopo questo viaggio, 13 camion che hanno trascorso lo stop estivo in Belgio e tre camion provenienti dal Regno Unito, hanno utilizzato biocarburante di provenienza locale per percorrere i 300 chilometri necessari a percorrere il tratto che intercorre fra Spa e Zandvoort e poi 1100 km da Zandvoort a Monza, con solo gli ultimi 20 km che hanno richiesto l’uso di diesel tradizionale a causa di problemi di approvvigionamento.

Mercedes-AMG F1

Il biocarburante utilizzato da Mercedes è un prodotto completamente rinnovabile

Il carburante con olio vegetale idrotrattato (HVO 100) è un prodotto 100% rinnovabile privo di combustibili fossili derivato da oli vegetali, oli usati e grassi. L’uso di HVO100 può ridurre significativamente le emissioni di CO2 e ridurre l’impatto del trasporto delle merci sulla qualità dell’aria locale riducendo le emissioni di NOx e particolato. La bioenergia rappresenta attualmente circa un decimo della fornitura mondiale di energia primaria, con una domanda di biocarburanti prevista in aumento del 28% entro il 2026. I biocarburanti sono già utilizzati negli sport motoristici, con la Formula 1 che quest’anno ha introdotto l’uso di biocarburanti E10 come parte della transizione verso il 100% di carburante sostenibile nelle monoposto di Formula 1 a partire dal 2026.

Negli ultimi anni, Mercedes ha lavorato instancabilmente per cambiare e comprendere meglio l’impatto che hanno le attività e la missione del costruttore si è evoluta mentre si sta cercando di ottenere la sostenibilità in pista e anche su strada. Questi nuovi test condotti da Mercedes fanno seguito a una serie di impegni per operare in modo più sostenibile, incluso diventare la prima squadra sportiva globale a investire in carburante per l’aviazione sostenibile, e rafforza ulteriormente l’impegno del costruttore per la sostenibilità e il desiderio di guidare il cambiamento in Formula 1.

Mercedes-AMG F1

Toto Wolff, Team Principal e CEO del team Mercedes-AMG PETRONAS F1 ha dichiarato: “la sostenibilità è al centro delle nostre operazioni. La sperimentazione dell’uso dei biocarburanti per il nostro trasporto terrestre è un altro esempio del nostro impegno a integrare la sostenibilità in ogni decisione che prendiamo e in ogni azione che intraprendiamo. Miriamo a essere all’avanguardia del cambiamento e speriamo di poter rendere possibile l’adozione di tecnologie sostenibili poiché siamo tutti nella corsa verso un domani sostenibile”. Alice Ashpitel, Sustainability & Environmental Manager del Mercedes-AMG PETRONAS F1 Team ha aggiunto: “ci impegniamo a utilizzare la nostra piattaforma globale di sport motoristici per essere leader nel viaggio non solo verso le corse sostenibili, ma verso un futuro più sostenibile. Il risultato di questa prova con una riduzione dell’89% delle emissioni è un altro esempio della nostra spinta a diventare la squadra sportiva più sostenibile e arriva dopo un periodo di impegno da parte del team a investire in strategie di sostenibilità leader del settore”.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!