in

Nissan Leaf: addio alla produzione? Ecco il successore

L’elettrica giapponese sarà sostituita da un altro modello più moderno e affascinante

Nissan Leaf

Non è il veicolo elettrico più eccitante da guidare o da guardare, ma la Nissan Leaf ha uno scopo molto importante. Mentre molti marchi stanno spingendo veicoli elettrici costosi e potenti, la semplice Leaf si sforza di offrire ai consumatori un punto di ingresso a prezzi decenti nel mondo dell’automobilismo elettrico. Nonostante il recente aumento dei prezzi, la 5 porte alimentata a batteria offre ancora un prezzo estremamente competitivo.

Nonostante ciò, le voci suggeriscono che l’affidabile EV non durerà a lungo per questo mondo. Fonti vicine hanno detto a Automotive News che il nome Leaf sarà interrotto dopo questa generazione. Secondo questi addetti ai lavori senza nome, sarà sostituita con un veicolo più contemporaneo progettato per soddisfare le esigenze dei consumatori moderni. La produzione dovrebbe terminare entro la metà del decennio.

Addio Nissan Leaf: cosa sappiamo al momento

Brian Brockman di Nissan ha scelto di non commentare la questione, ma ha notato che c’è stato un risveglio nell’interesse dei clienti a causa del prezzo allettante. Vale la pena notare che la Leaf ha anche ricevuto un restyling all’inizio di quest’anno per mantenersi rinnovata. Sfortunatamente, la Nissan Leaf è arrivata sulla scena un po’ troppo presto; quando gli acquirenti erano ancora diffidenti nei confronti delle auto elettriche. Quando arrivò la concorrenza, la prima generazione sembrava già vecchia ed era semplicemente surclassata.

Il presidente di AutoPacific Ed Kim sembra essere d’accordo. Ha detto alla pubblicazione che la Leaf è stata un “errore di calcolo” da parte di Nissan. Una scarsa pianificazione ha portato l’azienda a perdere il suo vantaggio pionieristico. “Oggi, il nome Leaf significa poco per gli acquirenti di veicoli elettrici. Non ha il potere del marchio che avrebbe avuto con più aggiornamenti, design migliore e uno stile da crossover“.

Se guardi al segmento dei veicoli elettrici, è disseminato di opzioni crossover e SUV: ci sono pochissime berline tra cui scegliere. L’Ariya sembra essere il secondo atto redentore di Nissan. Con uno stile elegante e una tecnologia impressionante, dovrebbe riportare più acquirenti di veicoli elettrici nelle concessionarie Nissan. Ma con un prezzo iniziale decisamente più alto non copre lo stesso mercato della Leaf.

Nissan, tuttavia, ha in programma di introdurre diversi veicoli elettrici aggiuntivi nei prossimi anni. L’Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi ha dichiarato che spenderà 26 miliardi di dollari per presentare 30 nuovi veicoli a batteria entro il 2030.