Noleggio a Lungo Termine delle Auto Ibride Plug-in: i segreti del successo

auto ibride

Le auto con tecnologia plug-inhybrid godono dei vantaggi di una vettura elettrica e al contempo della praticità dei modelli ibridi. L’alimentazione Hybrid plug-in è ideata proprio per paesi come il nostro nel quale la rete di ricarica per i veicoli elettrici (le famose colonnine)non è ancora capillare. Questa tipologia di vetture è composta da generalmente un motore a benzinaa cui si affianca un piccolo propulsore elettrico, alimentato da batterie di diverse capacità.

Il termine plug-in si riferisce proprio alla possibilità di inserire una spina per ricaricare le batterie e rendere le vettureindipendenti dalla ricarica in frenata oppure da motore termico mentre sono in funzione. Vediamo di saperne di più su queste vetture e i segreti del loro successo.

Ibrido e plug-in fusione perfetta di due mondi sostenibili

Sintesi perfetta di due mondi sostenibili, le auto con tecnologia ibrida plug-in rappresentano una soluzione innovativa e allo stesso tempo rispettosa dell’ambiente. Grazie alla potenza erogata dal motore tradizionale alimentato a carburante, e le zero emissioni generate dal motore elettrico, le vetture di questa tipologia contribuiscono a ridurre l’inquinamento del pianeta garantendo prestazioni elevate e un’autonomia praticamente senza limiti.

Questo è possibile perché le auto ibride plug-in sostanzialmente sono delle ibride dotate di un gruppo propulsore composto dall’interazione tra due motori, uno a combustione interna, l’altro a batteria, capace di percorrere svariate decine di chilometri solo con la modalità elettrica, beneficiando della silenziosità e della fluidità di marcia.

Massima autonomia

Potersi muovere in modalità 100% elettrica per diverse decine di chilometri è proprio uno deivantaggi più significativi offerti dalle auto ibride plug-in. Infatti, questa tecnologia prevede l’abbinamento di un motore termico a una o più unità a zero emissioni e la presenza di batterie ricaricabili direttamente dalla rete elettrica domestica o dalle colonnine pubbliche.

Al contempo può utilizzare un motore a benzina garantendo performance elevate e liberare quindi dalla preoccupazione di esaurire la carica nei percorsi più lunghi.Si tratta di un grande vantaggio per chi viaggia spesso e percorre distanze importanti, soprattutto vista la scarsa presenza di colonnine anche in autostrada.

Due modalità di guida

Quando la batteria delle auto ibride plug-in è carica, queste ultime sono in grado di viaggiare a emissioni zero, e il motore termico interviene nel momento in cui vengono richieste maggiori prestazioni. Invece, quando la carica dell’accumulatore sta per esaurirsi le vetture si comportano come delle normali ibride, ovvero con l’unità elettrica che interviene solamente nella fase di accelerazione.

Le batterie al litio

Le auto ibride plug-in sono dotate di una batteria più grande che consente di avere un’autonomia abbastanza elevata, anche di 50-60 km in modalità elettrica e di viaggiare quindi ad emissioni zero nei centri urbani o nelle zone con accesso limitato. Le case automobilistiche in genere adottano degli accumulatori agli ioni di litio, che garantiscono una densità maggiore di energia. Allo stesso modo delle ibride, nelle plug-in le batterie si ricaricano anche con il motore e durante la frenata grazie ad un sistema di recupero dell’energia cinetica durante la fase di rallentamento.

Potenza elevata

Queste auto hanno in media hanno una potenza più elevata grazie al fatto che sono dotate di un doppio motore. Tra l’altro, a renderle altamente performanti è anche la spinta elettrica. In molte vetture lo scatto da 0 a 100 km/h scende al di sotto degli 8 secondi.

Perché il valore residuo delle auto ibride plug-in nel NLT le rende convenienti

Le vetture ibride plug-in sono una sceltadecisamente vantaggiosa per i professionisti e le aziende che hanno la necessità di percorrere quotidianamente lunghe distanze. La formula del noleggio a lungo termine si rivela sempre più la scelta preferita da aziende e professionisti per vetture con questo tipo di alimentazione: l’alto valore residuo delle vetture ibride plug-in, al termine del periodo di noleggio,determina un canone vantaggioso se paragonato ai canoni relativi ad auto di pari valore ma con alimentazioni tradizionali.Tali dati sono confermati anche daNoleggio Semplice,azienda di noleggio a lungo termine che opera nel mercato italiano prevalentemente online, che rileva una crescente richiesta di vetture ibride plug-in.

La possibilità di usufruire di modelli con un livello di emissioni più basso rispetto alle vetture solo elettriche, ma che permettono di muoversi liberamente anche senza ricaricare le batterie, e quindi la possibilità di soddisfare le esigenze aziendali, ha determinato una crescita notevole nella scelta dell’alimentazione delle vetture, facendo propendere la clientela verso le innovative ibride plug-in. Il trend continua a mostrare dati molto interessanti, che preannunciano una crescita significativa delle plug-in nei prossimi anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.