in

Peugeot 406 : berlina accattivante

 Peugeot 406
La Peugeot 406 è stata prodotta dalla casa automobilistica francese dal 1995 al 2005.
L’idea della casa di produzione era quella di creare una moderna berlina, elegante e grande, a cui affiancare anche la versione station wagon e coupè per dimostrare la vicinanza alla modernità.

La Peugeot 406 fu presentata al salone di Francoforte nel 1995.
La dotazione di serie della 406 era abbastanza completa fin dalle versioni di base, sebbene migliorabile: i modelli di attacco della gamma erano equipaggiati con doppio airbag, vetri elettrici anteriori, chiusura centralizzata, climatizzatore manuale, sedile guida e volante regolabili. Salendo appena di livello, la dotazione si arricchiva con l’ABS, i vetri elettrici posteriori, i retrovisori esterni elettrici, i poggiatesta posteriori, i fendinebbia, il climatizzatore automatico in luogo di quello manuale ed il tergicristallo automatico, che entrava autonomamente in funzione non appena degli appositi sensori captavano le gocce di pioggia, e si disinseriva al termine della precipitazione o quando si entrava in posti coperti, come una galleria o la tettoia di un casello autostrale o di un’area di servizio.

I modelli proposti all’esordio erano i seguenti:
1.6 ad 88 CV
1.8 a 110 CV
2.0 a 132 CV
1.9 turbodiesel a 90 CV
2.1 turbodiesel a 109 CV

L’auto era dotata di un cambio manuale a 5 marce, ma su richiesta veniva fornita di cambio automatico a 4 marce. Proposta in due livelli di allestimento (SV ed ST), la 406 riscosse un’ottima accoglienza, specialmente in Francia, dove fu utilizzata anche come auto della Polizia.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!