in

Polestar 3 e futura Volvo XC90: stessa piattaforma ma 2 auto totalmente differenti

Volvo
Volvo

Il terzo modello di Polestar sarà un grande SUV, cugino della futura Volvo XC90. Sebbene questi due modelli condivideranno la stessa piattaforma, le somiglianze finiscono qui: Polestar vuole un modello davvero diverso dalla famiglia svedese. Batterie da 800V, nuova piattaforma modulare, autonomia più che generosa, la futura Volvo XC90 sarà una vera rivoluzione. Il costruttore svedese ha deciso di sfruttare il cambio di generazione per passare direttamente all’elettrico. Questa sarà l’occasione per Polestar di lanciare il suo terzo modello dopo la Polestar 1 coupé e il crossover elettrico Polestar 2 con la Polestar 3.

Se la base tecnica è condivisa con la nuova Volvo XC90, la filosofia sarà ben diversa. Polestar si rivolge chiaramente ad un pubblico meno familiare, più alla ricerca di grande lusso e spazio a bordo. Questa Polestar 3 avrà quindi solo 5 posti, a differenza della XC90 che avrà diritto alla sua terza fila per integrare i 7 posti indispensabili per attirare le famiglie. E questo influenzerà anche il design poiché questo Polestar 3 potrà beneficiare di una linea del tetto più sfuggente.

“Non ho nulla contro i veicoli a tre file, ma nel momento in cui noi (Polestar) lo facciamo, voi giornalisti vi starete chiedendo cosa rende il nostro Polestar 3 diverso dall’XC90 ” , ha detto Thomas Ingenlath, CEO di Polestar ai nostri colleghi di Car e Autista. L’interessato coglie l’occasione per affermare una posizione molto forte sui Suv, spiegando di ” credere in un mercato dove non piace a tutti la stessa cosa “. Concretamente, questo significa che il SUV non sarà l’alfa e l’omega di Polestar, che funzionerebbe anche su una berlina.

Ti potrebbe interessare: Ford e Volvo tolgono le funzioni di sicurezza dalle nuove auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.