in

Sainz ottimista sul Gp del Messico

Carlos Sainz: il pilota della Ferrari si dice ottimista sul risultato che la Ferrari otterrà in Messico nel week end

Carlos Sainz
Carlos Sainz

Carlos Sainz è ottimista per il GP del Messico che si disputerà in questo week end. Lo spagnolo sostiene che le somiglianze con Monaco che ha questa pista sono qualcosa di positivo per la Ferrari ed è fiducioso di fare una buona prestazione questo fine settimana. L’obiettivo ancora una volta sarà quello di finire davanti alla McLaren e conquistare il terzo posto nel Campionato Costruttori.

La Ferrari ha avuto una grande prestazione a Monaco all’inizio della stagione e la loro vettura è stata la più veloce in griglia per un giro. Il Messico, per certi aspetti, è un circuito abbastanza simile ma Sainz non vuole pensare alla pole o alla vittoria perché non sa quanto Red Bull e Mercedes abbiano sviluppato la loro vettura da maggio. Per questo l’obiettivo è finire davanti alle due McLaren.

“Dovrebbe essere un buon circuito per noi, ma non so quanto possa essere buono. Non so quanto Mercedes e Red Bull abbiano sviluppato le loro vetture da Monaco, ma è una pista con caratteristiche simili . Noi speriamo di fare un buon fine settimana, ma l’obiettivo è finire davanti alle due McLaren”, ha detto Sainz alla conferenza stampa della FIA prima del GP del Messico.

Sainz è già in zona punti da dieci gare consecutive e questa costanza è dovuta al fatto che si sta progressivamente adattando alla SF21 e all’ambiente Ferrari. Certo, lo spagnolo vede ancora margini di miglioramento e per battere la McLaren nella battaglia per il terzo posto non basta solo fare punti, ma bisogna finire tra i primi cinque o sei.

“La costanza è dovuta al fatto che mi sto già adattando alla squadra e capisco meglio la macchina . Abbiamo anche eseguito meglio le gare, ma in generale penso che ci siano margini di miglioramento, ci sono alcune parti in cui abbiamo non ha colpito nel segno e dobbiamo continuare a migliorare “, ha spiegato.

“Siamo in una dura lotta contro la McLaren e segnare punti non è abbastanza. Dobbiamo finire le gare tra i primi cinque o sei e speriamo di avere un buon fine settimana come ad Austin”, ha detto Carlos per concludere.

Ti potrebbe interessare: Sainz: il 2022 stagione più impegnativa della storia