in

Samsung: importante accordo con Stellantis

Samsung SDI: accordo con Stellantis per costruire una fabbrica di batterie per veicoli elettrici negli USA

Samsung
Samsung

Samsung SDI ha firmato un accordo con Stellantis per formare una joint venture per costruire una fabbrica di batterie per veicoli elettrici negli Stati Uniti, secondo quanto riferito martedì da fonti del settore.

La mossa di Samsung SDI traccia un parallelo con LG Energy Solution, che ha annunciato il giorno prima che avrebbe creato una joint venture con lo stesso gruppo automobilistico globale e costruito un impianto di batterie per veicoli elettrici da 40 gigawattora negli Stati Uniti.

Sebbene i dettagli rimangano poco chiari, come il valore monetario dell’accordo di partnership, è probabile che Stellantis diventi la prima casa automobilistica con cui Samsung SDI forma una joint venture. Inoltre, la casa automobilistica n. 4 al mondo dovrebbe fornire a Samsung SDI un canale per cercare di espandersi negli Stati Uniti, poiché il produttore di batterie sudcoreano non ha ancora una base di produzione di batterie nel paese.

La fabbrica congiunta di batterie consentirà a Samsung SDI di eludere una tariffa imposta in conformità con l’accordo Stati Uniti-Messico-Canada, entrato in vigore lo scorso anno. Secondo l’USMCA, i veicoli devono contenere il 75% di componenti nordamericani, comprese le batterie, o dovranno affrontare tariffe nella regione a partire dal 2025.

Poiché gli impianti di batterie richiedono in genere da due a tre anni per essere completati, quest’anno è stata l’ultima opportunità per Samsung SDI di raggiungere la soglia del 2025. Il nuovo stabilimento di batterie aumenterà a quattro il numero delle basi di produzione globali di Samsung SDI. I tre che ha ora sono a Ulsan in Corea, Xian in Cina e in Ungheria.

Samsung SDI attualmente fornisce le sue batterie ai marchi Stellantis come Jeep e Fiat. La Jeep Wrangler 4xe, un modello diventato famoso dopo il test guidato dal presidente Joe Biden, è alimentata da batterie Samsung SDI. Stellantis, lanciata dopo la fusione di Fiat Chrysler Automobiles e il colosso automobilistico francese PSA all’inizio di quest’anno, mira a versare 30 miliardi di euro (34,9 miliardi di dollari) nell’elettrificazione entro il 2025.

Non è noto quale tipo di batterie produrrà la fabbrica congiunta. Uno dei più avanzati nel portafoglio di prodotti Samsung SDI è una batteria agli ioni di litio Gen5 NCA (nichel cobalto alluminio) con un rapporto di nichel dell’88% che può offrire un’autonomia di 600 chilometri con una singola carica. Nel frattempo, Samsung SDI il mese scorso ha presentato un impianto in cui prevede di produrre in serie batterie a stato solido di prossima generazione che mostreranno un’autonomia di 900 chilometri.

Ti potrebbe interessare: Tesla: accordo da 400 milioni di dollari con Samsung

Lascia un commento