in ,

Subaru Impreza: Prodrive la celebra con la P25

Prodrive vuole commemorare il 25esimo anniversario del debutto vincente nel WRC della Subaru Impreza con una piccola serie limitata

P25

Prodrive, l’azienda dietro il successo in WRC di Subaru negli Anni ’90, ha intenzione di commemorare il 25esimo anniversario del debutto vincente nel WRC della Subaru Impreza World Rally Car con una piccola serie di nuove Impreza restaurate e aggiornate denominate semplicemente P25. L’azienda britannica ha costruito le originali Subaru Impreza da rally per il programma WRC del costruttore nipponico e ora afferma che la serie limitata di 25 sole nuove Impreza prenderà ispirazione sia dall’auto da rally che dalla leggendaria vettura da strada 22B di Subaru costruita per celebrare la sua vittoria assoluta nel Mondiale del 1997.

Prodrive presenterà la P25 al Goodwood Festival of Speed ​​il mese prossimo e ha deciso di rilasciare solo un singolo schizzo e alcuni dettagli tecnici di base prima della effettiva presentazione. L’immagine mostra una Subaru Impreza di prima generazione a due porte che sembra quasi esattamente come una 22B e sembra essere rifinita nello stesso Blu Sonic di allora. Ciò potrebbe indurre a credere che la P25 di Prodrive sarà una semplice prosecuzione.

P25

Su questa nuova Subaru Impreza c’è tanta tecnologia

A bordo di questa nuova generazione di Subaru Impreza proposta da Prodrive c’è tanta tecnologia moderna tanto che l’azienda assicura che la P25 sarà più potente, più leggera e maneggevole addirittura meglio di una Subaru Impreza originale. Prodrive ha confermato anche che il motore è una classica unità a quattro cilindri Boxer da 2,5 litri che produce oltre 400 cavalli di potenza ed è abbinato a un cambio semiautomatico a sei marce con palette al volante in luogo dell’elemento manuale a cinque marce dell’originale Subaru Impreza. Prodrive afferma inoltre che il P25 farà ampio uso di fibra di carbonio per ridurre il peso del telaio.

P25

L’originale 22B veniva realizzata da Subaru in Giappone, ma 400 dei 424 esemplari sono stati destinati al mercato interno il che significa che migliaia di fan dell’iconica Subaru Impreza in altre parti del mondo sono rimasti a bocca asciutta. Ciò ha portato Prodrive a creare la cosiddetta P1 visivamente simile, ma leggermente meno esotica, per tutti gli estimatori europei.

Dave Richards, il fondatore di Prodrive, era apparentemente l’uomo responsabile dell’ideazione di questa iconica vettura: “la 22B è considerata la più iconica fra le Subaru ed è oggi particolarmente ricercata”, ha ammesso, “volevamo migliorare tutto ciò che ha reso quell’auto così speciale applicando la tecnologia più recente per creare la nostra interpretazione moderna di un’auto che ha stabilito un posto nella storia dell’automobilismo”.

P25

Il team di sviluppo della P25 di Richards includeva il designer della McLaren F1 Peter Stevens, che ha creato l’aspetto delle auto da rally originali, e il direttore tecnico della Prodrive, David Lapworth, responsabile della parte ingegneristica del programma WRC di allora. Prodrive ha aggiunto che l’interesse attorno al progetto di questa nuova celebrazione dell’iconica Subaru Impreza è ampio con la prima delle 25 unità previste che sarà consegnata entro la fine dell’anno. Non ci sono informazioni sul prezzo, ma supponiamo che ci sarà bisogno di un budget da supercar per inserire il proprio nome nell’elenco dei fortunati proprietari.