in ,

Svelate immagini e primi dettagli della nuova Mazda CX-50

L’attesa che ruotava attorno alla nuova Mazda CX-50 era oggettivamente tanta: il costruttore ha svelato le prime immagini e alcuni dettagli

CX-30 2022

L’attesa che ruotava attorno alla nuova Mazda CX-50 era oggettivamente tanta. Il costruttore ha ora svelato le prime immagini e alcuni dettagli, visto che comunque la futura Mazda CX-50 sarà poi messa in vendita nella primavera del 2022.

Il nuovo crossover di casa Mazda cerca di mettere in pratica la stessa formula di successo già applicata ai SUV del marchio già in essere: aspetto attraente, interni lussuosi e, speriamo, un’esperienza di guida coinvolgente. Sebbene Mazda non abbia fornito le dimensioni, la nuova CX-50 dovrebbe avere dimensioni simili a quelle già viste sulla CX-5 contribuendo quindi a realizzare un ulteriore concorrente nel popolare Segmento dei crossover compatti. Sebbene i due modelli saranno venduti insieme per il momento, prevediamo che la CX-50 alla fine sostituirà il CX-5, proprio come è successo con il più piccolo CX-30 con il vecchio CX-3.

Mazda CX-50

Il costruttore giapponese propone la nuova Mazda CX-50 come un SUV orientato al fuoristrada, dotato di una maggiore altezza da terra rispetto al CX-5 e accessori robusti disponibili. Ma è ancora un crossover unibody e si basa sulla stessa architettura trasversale della Mazda 3 e di CX-30. 

Mazda ha fatto intendere che la nuovo CX-50 risulta leggermente più lungo del CX-5 e afferma che si ha più spazio per i passeggeri che occupano i sedili posteriori. L’architettura longitudinale di Mazda e il motore a sei cilindri in linea non arriveranno fino a quando i crossover CX-70 e CX-90 più grandi non faranno il loro debutto.

Stile interessante per la nuova Mazda CX-50 e grande robustezza

Lo stile della Mazda CX-50 appare sicuramente robusto grazie all’adozione di molteplici elementi di rivestimento realizzati in plastica nera ad esempio attorno ai passaruota, o sui paraurti anteriore e posteriore pensati per assomigliare a piastre paramotore e ruote nere e argento. È anche disponibile in una interessante verniciatura marrone chiara denominata da Mazda, Zircon Sand, e i modelli qui raffigurati sono dotati di accessori tra cui un portapacchi, una grafica sul cofano dedicata e pneumatici all-terrain opzionali. Oltre a questi componenti aggiuntivi, appare piacevole la bella forma squadrata oltre al design dei fari e delle luci posteriori dall’aspetto moderno. Un passo avanti anche rispetto all’attuale CX-5.

Mazda CX-50

Sotto al cofano troveremo il già noto quattro cilindri in linea da 2,5 litri, sia aspirato che turbocompresso che dovrebbe produrre rispettivamente circa 190 cavalli e 250 cavalli di potenza come sulla CX-5.

Il familiare motore a quattro cilindri in linea da 2,5 litri sarà presente sotto il cofano, sia in versione aspirata che con turbocompressore che probabilmente produrrà circa gli stessi 187 CV e 250 CV della CX-5. La trazione integrale sarà di serie e un cambio automatico a sei marce sarà abbinato a entrambi i motori. Un modello ibrido si aggiungerà al listino in seguito, ma Mazda non ha ancora condiviso i dettagli su questo propulsore oltre a dire che presenterà una configurazione ibrida di derivazione Toyota.

Interni derivati da quelli già visti sugli altri modelli Mazda

La Mazda CX-50 è un crossover a cinque posti e da quello che possiamo vedere degli interni sembra presentare un design del cruscotto simile a quello degli altri modelli Mazda. Un touchscreen a sbalzo è montato sulla parte superiore del cruscotto è controllato da una manopola sulla console centrale. I livelli di allestimento più costosi sono caratterizzati da materiali lussuosi come i rivestimenti in pelle, disponibile in una bella tonalità di marrone, e un tetto apribile panoramico opzionale. Come altre Mazda, ci aspettiamo che l’abitacolo della CX-50 si avvicini a quello appartenente alla fascia di lusso del Segmento, qualcosa in più rispetto ai diretti concorrenti.

Mazda CX-50

La Mazda CX-50 offrirà un nuovo selettore per le modalità di guida che include modalità off-road and towing (fuoristrada e traino) oltre alla modalità Sport offerta sulla maggior parte delle Mazda attuali. Queste impostazioni regolano funzioni come la risposta dell’acceleratore, il feedback dello sterzo e la messa a punto del sistema di controllo dell’accelerazione G.

Mazda non ha ancora rilasciato i prezzi per il CX-50, ma ci aspettiamo che costi un po’ di più rispetto al CX-5. Sarà costruito nel nuovo stabilimento Mazda Toyota Manufacturing (MTM) in Alabama che è condiviso con Toyota e inizierà la produzione nel 2022, per essere proposto in vendita durante la prossima primavera.