Tesla sta aggiornando la rete Supercharger per una ricarica ancora più veloce

Elon Musk ha confermato che Tesla sta aggiornando la rete Supercharger da 250 kW a 300 kW di capacità massima per consentire una ricarica più rapida. Tesla è da tempo leader quando si tratta di veicoli elettrici a ricarica rapida. I suoi veicoli elettrici si caricavano a una velocità maggiore rispetto alla concorrenza e la sua vasta rete di Supercharger rendeva davvero comodo fermarsi e caricare l’auto durante un viaggio.

Tuttavia, negli ultimi anni, altre case automobilistiche hanno introdotto veicoli elettrici in grado di caricare fino a 350 kW e diverse reti di ricarica di terze parti hanno iniziato a distribuire stazioni con tale capacità. Anni fa, Tesla stava parlando di battere quella capacità. Il fatto che i veicoli Tesla siano più efficienti di altri veicoli elettrici a lungo raggio ha portato l’azienda a rimanere competitiva nella ricarica rapida basata su miglia di autonomia al minuto di ricarica, ma altre case automobilistiche stanno iniziando a recuperare il ritardo.

Tesla, non da meno, ha recentemente indicato che aumenterà la potenza nelle stazioni Supercharger. Ora Musk ha confermato il passaggio da 250 kW a 300 kW in un nuovo tweet questa mattina. Il CEO non ha rivelato quale veicolo Tesla sarebbe stato in grado di sopportare questa maggiore potenza, anche se i nuovi Model S e Model X, che sono dotati di nuovi pacchi batteria, sono i principali indiziati.

Tesla

Tesla

Ti potrebbe interessare: Tesla Vision coglierà presto anche i gesti delle mani dei pedoni

Andrea Senatore

Laureato in Giurisprudenza, appassionato di motori, esperto di tutto quello che riguarda Alfa Romeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.