in

Toyota ha confermato l’utilizzo di batterie allo stato solido dal 2025 per le auto ibride

Al CES 2022 sono tante le novità riportate dai costruttori, incluso Toyota

Pianale auto Toyota con utilizzo di batterie allo stato solido

Le batterie delle auto elettriche sono in continua evoluzione. Chi ha anticipato l’ibridizzazione dei veicoli in vasta scala come Toyota, lo sa bene. Infatti, sono alla ricerca nuove soluzioni per rendere le batterie più capienti di energia e che non costino un occhio della testa da realizzare. È il caso delle batterie allo stato solido di cui sentiamo sempre spesso parlare, ma mai viste in prima persona nelle moderne auto elettriche. Si tratta di batterie che garantiscono un’autonomia maggiore, un ridotto rischio di incendi e che se realizzate in vasta scala dovrebbero avere un minor costo di produzione.

Toyota realizzerà questo tipo di batterie a partire dal 2025. Gill Pratt, capo del Toyota Research Institute ha spiegato al CES 2022 che queste batterie particolari faranno il loro debutto prima sulle auto ibride e quindi non direttamente su auto completamente elettriche. Ci sarà quindi ancora il motore a combustione interna, ma affiancato da una nuova generazione di batterie. Magari, potrebbe essere proprio la Prius di prossima generazione di cui si sente sperro parlare in giro.

Le batterie allo stato solido di Toyota: i progetti per il futuro

Pratt ha continuato dicendo che la casa automobilistica giapponese intende avere questo veicolo con le nuove batterie già nella prima metà di questo decennio (quindi entro il 2025). La cosa interessante è che Toyota è ancora focalizzata su ibridi e ibridi plug-in invece che sui veicoli elettrici a batteria. 

Questa cosa non meraviglia in quanto il CEO Akio Toyoda ha affermato più volte di non essere convinto che le auto completamente elettriche possano essere una soluzione. Vista la complessità della realizzazione delle batterie allo stato solido, Toyota, le installerà quindi prima su auto ibride e solo in un secondo momento, quando i prezzi di produzione scenderanno installarle anche su veicoli al 100% elettrici. Queste batterie saranno poi realizzate per tutti i prossimi prodotti, e rappresenteranno il punto di partenza anche per le vetture di Lexus.