in

Toyota registra profitti record

Toyota
Toyota

Toyota ha superato la pandemia globale e la carenza di microchip per raggiungere un profitto operativo record nell’ultimo trimestre grazie a solide vendite e controllo dei costi, poiché è riuscita a mantenere la pipeline del prodotto in funzione, nonostante le varie sfide di produzione. L’utile operativo è salito a 997,4 miliardi di yen (9,14 miliardi di dollari) nel primo trimestre fiscale della società conclusosi il 30 giugno, da 13,9 miliardi di yen (127,4 milioni di dollari) dell’anno precedente, quando l’industria automobilistica mondiale è stata colpita dall’epidemia di COVID-19.

Toyota ha superato la pandemia globale e la carenza di microchip

I risultati hanno prodotto un robusto margine di profitto operativo del 12,6% per il trimestre più recente, rispetto allo 0,3% dell’anno precedente, poiché Toyota ha rafforzato i suoi profitti nonostante i venti contrari globali. La casa automobilistica ha anche affermato che l’utile netto è quintuplicato a 897,8 miliardi di yen (8,23 miliardi di dollari) nel trimestre aprile-giugno, un altro record per le prestazioni fiscali del primo trimestre.

Anche le entrate hanno raggiunto un record nel primo trimestre, salendo del 72% a 7,94 trilioni di yen. Le vendite al dettaglio globali hanno completato i risultati record di Toyota con un balzo del 49% a 2,76 milioni di unità. Toyota ha dichiarato di aver perso vendite globali di 100.000 unità nel trimestre, a causa della pandemia e della carenza globale di microchip. La società ha affermato che le sue vendite sarebbero state più elevate se le scorte non fossero state così limitate. Ha lavorato con i concessionari negli Stati Uniti per migliorare il flusso di auto verso i lotti.

Toyota
Toyota

Ti potrebbe interessare: Toyota Land Cruiser ridimensiona i motori ma aumenta la tecnologia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.