Tutte le ragioni per acquistare una city car

city carTutte le ragioni per acquistare una city car

Che si abiti in una grande metropoli o in un paese di provincia, scegliere una city car è una grande comodità, soprattutto per chi ha sempre problemi nella ricerca del parcheggio: è ovvio, infatti, che più piccole sono le dimensioni di un veicolo e più diventa semplice trovare posto. Ma non è questo il solo motivo per cui vale la pena di puntare su un modello del genere: vale la pena di valutare, per esempio, i consumi di carburante ridotti. D’altro canto, per muoversi nel traffico cittadino non c’è bisogno certo di 200 cavalli: e se la potenza è inferiore, c’è bisogno di meno benzina. La produzione di calore, inoltre, è inferiore.

Per altro, il mercato mette a disposizione una vasta gamma di proposte, con numerosi marchi che offrono city car più o meno convenienti: da Fiat a Ford, da DS Automobiles a Citroen, da Peugeot a Renault, ce n’è per tutti i gusti. E anche chi non vuole rinunciare all’eleganza e al prestigio può mettersi alla guida di una city car: basti pensare alle Mini o alle Smart, le cui dimensioni ridotte non sono certo abbinate a prezzi contenuti. Va detto, comunque, che – a prescindere dai marchi scelti – i costi di esercizio e di manutenzione sono, tutto sommato, vantaggiosi.

Se è vero che le prestazioni non sono così performanti, è altrettanto vero che i vari componenti non sono di livello top: questo non vuol dire che non siano affidabili, ma semplicemente che sono adatti all’uso che si deve fare di una city car (viaggiare in città, appunto). Sarebbe poco utile montare un motore di cilindrata elevata o cerchioni all’avanguardia dal punto di vista tecnologico su una vettura che si usa principalmente per andare a far la spesa o per portare i figli a scuola, no?

Le city car sono perfette anche per neopatentati: esistono tanti nuovi modelli dotati di tecnologie per essere sempre connessi e tra cui non è difficile individuare proposte dal prezzo basso: un’opportunità da non sottovalutare proprio per i ragazzi che hanno preso da poco la patente, e che magari non vogliono spendere troppo per un veicolo che rischiano di sfrisare o di rovinare a causa dell’inesperienza. Tra queste auto giovanili troviamo la DS 3 di Ds Automobiles dal carattere frizzante e con diverse possibilità di personalizzazione.

Infine, non è da disprezzare la versatilità che viene garantita dalle city car, a maggior ragione se si pensa alla varietà e alla quantità degli optional elettronici che le case negli ultimi tempi stanno proponendo. Il tutto per vetture che sono anche comode, capaci di offrire un’esperienza di guida piacevole, anche su terreni sconnessi, dossi e strade non perfette.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.