in

Un interessante restomod riporta in auge la mitica Renault 5 Turbo

Renault 5 Turbo 3 Restomod

Col crescente interesse attorno ai restomod che vanno sempre più di moda, quella che vediamo ora è una bellissima alternativa. A produrla è la Legende Automobiles che ha riportato in auge un vero e proprio mito degli Anni Ottanta, ovvero la Renault 5 Turbo.

Renault 5 Turbo 3 Restomod

La Renault 5 Turbo è infatti una vettura mitica, amatissima in ogni parte d’Europa e apprezzatissima anche da noi in Italia. La dedica proposta dai francesi di Legende Automobiles è un atto di amore verso una vettura che è icona assoluta. La vettura, denominata ora R5 T3, possiede un aspetto decisamente aggressivo e dettagli che la rendono particolarmente attraente: la base di partenza è peraltro proprio una R5, vera. La carrozzeria è stata rivista mediante un completo lavoro artigianale che ha previsto ampio utilizzo della fibra di carbonio per mantenere bassi i valori di peso alla bilancia. Le carreggiate sono state ora allargate e ospitano, davanti, ruote da 16 pollici di diametro e 17 pollici dietro. I fari utilizzano tecnologia LED pur mantenendo un’impostazione stilistica fedele a quella della vettura originale: irrinunciabile il grosso spoiler sopra il lunotto e decisamente interessanti le verniciature a contrasto.

Renault 5 Turbo 3 Restomod

Il team che ha dato vita al progetto di riportare in auge la mitica Renault 5 Turbo è così composto: Alan Derosier (fondatore e designer), Charly Bompas (pilota), Alexander Decleves (ingegnere meccanico) e Pierre Chaveyriat (costruttore di auto da corsa). L’ obiettivo principale è stato quello di “modernizzare” gli aspetti più interessanti delle due generazioni di Renault 5 Turbo, ovvero le Turbo 1 e 2.

Tecnologia dei giorni nostri

Il raffinato progetto utilizza sospensioni anteriori e posteriori a doppio braccio oscillante derivate dalla Renault R5 Maxi Turbo da gara, mentre la spinta è affidata ad un propulsore turbo montato in posizione centrale che eroga 406 cavalli di potenza. In termini di potenza ci troviamo ad una quota notevolmente superiore a quella dell’antenata che fissava il 1,4 litri a 160 cavalli di potenza. La trazione è posteriore ed è abbinata ad un cambio sequenziale a sei rapporti: il manuale si può avere su richiesta. C’è poi un robusto roll-bar, posizionato sopra il vano motore, e un volante molto moderno che si abbina a sedili dalla sezione sottilissima con cinture sportive a sei punti e climatizzatore automatico bizona. I doppi terminali di scarico trovano posto nel diffusore e hanno una sezione quadrata che rende omaggio alle linee nette del design Renault dell’epoca. Il quadro strumenti è completamente digitale mentre la carrozzeria in grigio e rosso rende la R5 T3 un gioiellino.

Renault 5 Turbo 3 Restomod

Legende Automobiles ha mantenuto intatto il DNA della vettura originale, migrando contenuti nuovi al secolo odierno. Non si sa ancora quanti esemplari saranno realizzati e nemmeno a che prezzo saranno proposti, ma chi se ne porterà a casa una sarà sicuramente un essere fortunato.

 

Lascia un commento