in

Volkswagen Amarok 2023: la versione ad alte prestazioni arriverà

Potrebbe essere realizzata in collaborazione con Walkinshaw

Teaser nuovo Volkswagen Amarok frontale

Nelle ultime settimane si è parlato molto di una possibile versione ad alte prestazioni del Volkswagen Amarok 2023, che sarà presentato ufficialmente il 7 luglio 2022. Pur essendo basato sulla piattaforma T6.2 del nuovo Ford Range, la seconda generazione del pick-up VW porterà anche una versione hardcore con l’obiettivo di affrontare il Raptor.

Pare che la casa automobilistica tedesca voglia ancora una volta collaborare con Walkinshaw Automotive Group per realizzare una versione top di gamma del nuovo Amarok per sostituire l’attuale Amarok W580X. Questo perché l’Ovale Blu non avrebbe messo a disposizione il suo nuovo Ranger Raptor come base di partenza.

Volkswagen Amarok 2023: un dirigente australiano ha confermato l’interesse per la versione hardcore

Ryan Davies, direttore di Volkswagen Veicoli Commerciali Australia, ha dichiarato che stanno valutando una collaborazione con Walkinshaw, in seguito alla domanda su un eventuale successore dell’Amarok W580X.

Devies ha dichiarato che questo sarà il prodotto numero uno del Gruppo Volkswagen in Australia; quindi, è importante svilupparlo bene e portare sul mercato qualcosa che i clienti del brand desiderano. Inoltre, il dirigente pensa che ci sia spazio nel mercato per una versione Walkinshaw del Volkswagen Amarok 2023 e l’azienda cercherà sicuramente di puntare su questo.

Come detto ad inizio articolo, la nuova generazione del pick-up sarà presentata il 7 luglio, ma è improbabile che la versione Walkinshaw più grande, alta e robusta emerga fino al 2025 circa, ha affermato Ryan Davies, sostenendo che ci vorrà del tempo per ricercare e sviluppare una nuova ammiraglia.

Avere un prodotto del genere è sicuramente un obiettivo per la casa tedesca e Walkinshaw è al momento il miglior partner con cui collaborare per sviluppare qualcosa del genere, ha detto Devies. Il dirigente ha poi spiegato che è stato un enorme successo in quanto è riuscito ad elevare non solo il nome Amarok, ma tutta Volkswagen Veicoli Commerciali.

Quello che sappiamo al momento è che sotto il cofano avrà un motore V6. Tuttavia, non sarà un turbo benzina come quello del nuovo Ranger Raptor, ma un turbodiesel in modo da offrire più coppia e un campo di utilizzo più esteso.

Dovrebbe trattarsi dello stesso V6 turbodiesel da 3 litri, soprannominato Lion, che sarà disponibile nel Ford Ranger, in cui riesce a sviluppare 250 CV di potenza e 600 Nm. È abbinato a un cambio automatico a 10 rapporti e a nuovo sistema di trazione integrale permanente.

A confronto, l’originale Amarok V6 utilizza un cambio automatico a 8 marce e un turbodiesel da 3 litri che produce 258 CV e 580 Nm. Sul pick-up di seconda generazione sono previsti diversi aggiornamenti, tra cui sospensioni migliorate, maggiore altezza da terra, pneumatici off-road, protezioni per il sottoscocca, barra luminosa a LED, nuovo design per il frontale e sottili aggiornamenti nell’abitacolo.

Non ci resta questo punto che attendere le prossime settimane per vedere se emergeranno ulteriori informazioni sulla versione ad alte prestazioni del Volkswagen Amarok 2023.