Volkswagen farà un ID.8?

Volkswagen ha menzionato per la prima volta un ID.8. In un comunicato sulla nuova strategia del Gruppo pubblicato da Herbert Diess su LinkedIn, a pagina 10 è menzionata la designazione del modello ID.8 per un grande SUV elettrico nel formato del VW Atlas offerto in Nord America.

Diess ha menzionato l’ID.8 in un elenco secondo il quale “tutti i segmenti di veicoli globali rilevanti” sarebbero già stati coperti oggi con “offerte speciali di veicoli elettrici”. Oltre all’ID.3 come controparte della classica Golf e all’ID.4 e ID.5 come controparti della VW Tiguan, il manoscritto menziona chiaramente “Atlas: ID.8” – accompagnato dalla nota a piè di pagina che il veicolo non è ancora in vendita.

Ma nella sua presentazione, Diess non ha menzionato queste informazioni dal manoscritto. Non è ancora chiaro perché il capo di Volkswagen abbia omesso questo paragrafo dalla presentazione della strategia, ma abbia comunque distribuito il manoscritto tramite LinkedIn.

L’Atlas è un SUV di 5,05 metri che VW costruisce nel suo stabilimento statunitense di Chattanooga nel Tennessee. Il veicolo è significativamente più grande della Tiguan ed è alla pari del SUV di lusso Touareg in termini di dimensioni, ma allo stesso tempo è notevolmente meno costoso di quel modello. L’Atlas è basato sull’MQB ed è venduto in Russia, Medio Oriente e Cina come VW Teramont.

È anche interessante che la Volkswagen ID.6 sia classificata nella classe Passat nel manoscritto. In effetti, VW finora vende solo ID.6 Crozz e ID.6 X in Cina , ma questi sono modelli SUV. I due veicoli basati su MEB sono lunghi circa 4,89 metri e dominano nettamente l’attuale Passat B8 (4,78 metri).

Dal momento che non è ancora noto se i SUV ID.6 saranno venduti al di fuori della Cina, sembra anche possibile che le controparti elettriche della serie Passat, precedentemente annunciate come Aero A e Aero B , riceveranno la designazione del modello ID.6 in Europa. L’Aero A e l’Aero B sono studi MEB nella forma di una berlina di medie dimensioni e di una corrispondente station wagon

Diess suggerisce che le dimensioni dei veicoli potrebbero non essere più un indicatore della loro compatibilità ambientale – e quindi delle loro potenziali opportunità di mercato in alcuni paesi. “Le auto stanno diventando prive di emissioni”, ha detto Diess. “Anche i grandi SUV saranno ecologici e sostenibili. Le auto stanno perdendo quasi tutti i loro attributi negativi”.

Ti potrebbe interessare: Dieselgate: dopo l’Italia, Volkswagen dovrà risarcire in Olanda

Volkswagen

Volkswagen

Andrea Senatore

Laureato in Giurisprudenza, appassionato di motori, esperto di tutto quello che riguarda Alfa Romeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.