in

Volkswagen stringe una partnership strategica

Volkswagen ha annunciato nelle scorse ore una partnership strategica con EIT InnoEnergy: ecco di cosa si tratta

Volkswagen
Volkswagen

EIT InnoEnergy, il principale motore di innovazione mondiale per l’energia sostenibile, e Volkswagen AG hanno annunciato una partnership strategica. Entrambe le società stanno pianificando attività congiunte di innovazione e investimento progettate per aiutare tecnologie e modelli di business innovativi a raggiungere progressi economici che contribuiranno alla decarbonizzazione del settore dei trasporti e accelereranno il passaggio all’elettromobilità. La partnership prevede che Volkswagen diventi un nuovo azionista di EIT InnoEnergy.

Partnership strategica per Volkswagen

Jens Wiese, Head of Group M&A, Investment Advisory and Partnerships di Volkswagen, afferma: “Per decarbonizzare il settore dei trasporti, avremo bisogno di una vasta gamma di innovazioni. Oltre alle nostre attività, in futuro faremo sempre più affidamento sulla cooperazione con le start-up per raggiungere questo obiettivo. La partnership con EIT InnoEnergy ci aiuterà a trovare le aziende più promettenti di tutte le aree della transizione energetica, che possiamo quindi supportare nel ridimensionare i loro modelli di business”.

Diego Pavia, CEO di EIT InnoEnergy aggiunge: “Il settore dei trasporti sta attraversando uno dei più grandi sconvolgimenti di sempre. Le aziende automobilistiche si trovano di fronte a una scelta: guidare questa trasformazione o essere guidate. Volkswagen ha colto l’occasione per porsi in prima linea in questo cambiamento e per dargli forma. Pertanto, ci rende ancora più orgogliosi di avere a bordo Volkswagen come nuovo azionista e di portare la nostra collaborazione a un livello superiore. Guardando alle nostre 300 società in portafoglio di tutte le aree dell’energia sostenibile, Volkswagen ha un enorme potenziale e noi uniamo le forze per accelerare la decarbonizzazione del settore dei trasporti”.

Volkswagen ed EIT InnoEnergy possono vantare oltre cinque anni di collaborazione. In qualità di attori chiave della European Battery Alliance (EBA), sono fortemente coinvolti nello sviluppo di un’industria europea delle batterie competitiva a livello internazionale. Si prevede che il suo contributo annuo al PIL raggiungerà i 250 miliardi di euro dal 2025 in poi e creerà quattro milioni di posti di lavoro diretti e indiretti.

Le due società condividono anche il loro impegno come investitori nel produttore svedese di acciaio verde H2 Green Steel e nella società svedese di batterie Northvolt. Al suo “Power Day” nel marzo di quest’anno, Volkswagen ha annunciato che avrebbe costruito sei giga fabbriche in Europa entro il 2030 insieme a partner con una produzione totale di 240 gigawattora.

Ti potrebbe interessare: Volkswagen trasforma ID.Buzz in un’ambulanza senza conducente

Lascia un commento