in

Volkswagen Taigo: tutte le info e le foto sul nuovo piccolo SUV coupé

Volkswagen Taigo
Volkswagen Taigo

Volkswagen Taigo è il nuovo SUV coupè che la casa tedesca lancerà in Europa a breve. I brasiliani lo conoscono già, ma con un nome diverso. In Sud America dove è uscito a fine 2020, il piccolo SUV coupé di Volkswagen si chiama infatti Nivus, modello di cui vi avevamo già parlato. Nonostante Nivus sia prodotto in Brasile e Taigo in Spagna, i due SUV si somigliano come due gocce d’acqua. Solo la firma della luce posteriore (con LED come il resto dell’illuminazione) e alcuni elementi di equipaggiamento li differenziano.

Per distinguerlo dal T-Cross, (il più piccolo SUV VW europeo lanciato nel 2019) con cui condivide le sue linee di montaggio spagnole, Volkswagen Taigo adotta un profilo meno cubico, giocando la carta del SUV tagliato con in particolare un tetto arroccato 9 cm più in basso (cioè 1,49 m). Infatti, con i suoi 4,27 m di lunghezza, il Taigo è il più grande dei piccoli SUV della casa tedesca. Chiaramente è 16 cm più lungo del T-Cross ma è anche più lungo del T-Roc (4,23 m di lunghezza). Tuttavia, in termini di prezzi e servizi dovrebbe effettivamente evolvere di un livello inferiore.

Progettata sulla piattaforma MQB-A0 del gruppo Volkswagen, quella della Polo (appena oggetto di restyling) , la Taigo non avrà diritto a versioni a trazione integrale né a motori di grossa cilindrata. Inoltre da noi sarà disponibile solo a benzina con il tre cilindri 1.0 TSI da 95 CV per la versione base abbinata ad una versione da 110 CV associabile al cambio doppia frizione DSG a 7 rapporti. Questa trasmissione sarà l’unica disponibile con il quattro cilindri 1.5 TSI 150 CV, (motorizzazione di cui è priva la T-Cross). Si noti che nessun motore riceve un dispositivo di microibridazione e che il 1.5 TSI qui non ha un sistema di disattivazione del mezzo cilindro (a basso carico) per consumare meno. Questione di costi senza dubbio.

Ti potrebbe interessare: Volkswagen ID Buzz sarà davvero diverso in Europa e negli Stati Uniti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *