in ,

Volkswagen torna ai livelli del 1958

Volkswagen: la sua fabbrica di Wolfsburg torna ai livelli di produzione del 1958 a causa della carenza di microchip

Volkswagen
Volkswagen

La crisi dei microchip e le interruzioni della catena di approvvigionamento hanno lasciato la produzione nella più grande fabbrica della Volkswagen ai valori più bassi dal 1958. La fabbrica gestita dalla casa tedesca a Wolfsburg ha prodotto finora solo 300.000 auto nel 2021, ben lontano dagli 815.000 veicoli del 2015 e persino al di sotto dei 500.000 del 2020. La mancanza di semiconduttori è un problema comune a tutta l’industria automobilistica. Le previsioni più pessimistiche suggeriscono che questa crisi non si risolverà fino al 2023.

La produzione di Volkswagen a Wolfsburg torna ai livelli del 1958

L’impianto in questione copre un’area di 650 ettari – il doppio della gigafactory di Tesla a Grunheide, Berlino – e alla fine dello scorso anno impiegava 60.000 lavoratori. In queste strutture nascono la Golf e le sue diverse versioni –GTE, GTI, R, Variant–, così come la Tiguan –tra cui la Tiguan R e la Tiguan eHybrid– e la Volkswagen Touran. Lo stabilimento è anche responsabile dell’assemblaggio del SUV più grande di Seat, il Tarraco, sia nella sua variante termica che nell’ibrido e-Hybrid. I veicoli del produttore tedesco vengono esportati in 50 paesi diversi.

Si teme che la crisi dei microchip possa continuare sino al 2023

A medio termine, una delle grandi incognite che interessano questo centro è il passaggio all’elettrificazione. Lo stabilimento di Wolfsburg lavora con le auto elettriche dal 2014, ma ora è il momento di fare un nuovo passo. Ricordiamo inoltre che di recente, il CEO del Gruppo Volkswagen Herbert Deiss ha denunciato che il marchio rischia di perdere 30 mila posti di lavoro se non abbraccia rapidamente la transizione verso una nuova mobilità. Insomma sicuramente non una bella cosa per il costruttore di Wolfsburg che spera ovviamente di risolvere i suoi problemi al più presto e scongiurare guai ben peggiori.

Ti potrebbe interessare: Volkswagen: la casa automobilistica tedesca trasforma ID.Buzz in un’ambulanza senza conducente

Volkswagen
Volkswagen: la fabbrica di Wolfsburg della casa automobilistica tedesca torna ai livelli di produzione del 1958 a causa della carenza di microchip

Lascia un commento