in

ZipCharge Go: la batteria portatile per l’auto elettrica

Zipcharge Go è una batteria portatile in grado di ricaricare le elettriche in ogni condizione come avviene per i powerbank degli smartphone

ZipCharge Go

Una specie di powerbank per l’auto elettrica? Si, esiste. È quello proposto dalla startup ZipCharge. Con la crescente diffusione di vetture elettriche emergono quindi nuove soluzioni che permettono di colmare alcune lacune in termini di infrastrutture di ricarica pubbliche, ad esempio. È proprio questo il caso del ZipCharge Go, ovvero una batteria portatile in grado di ricaricare le vetture elettriche in ogni condizione proprio come avviene già per i powerbank degli smartphone.

In pratica il suo aspetto è del tutto simile a quello di un comune trolley da viaggio. Si può trasportare quindi nel bagagliaio e tornerà utile per approntare una ricarica di energia in caso di emergenza, o quando non si incontrano colonnine o punti di ricarica lungo il tragitto.

ZipCharge Go

Le caratteristiche del “powerbank”, Zipcharge Go

In termini di caratteristiche ZipCharge Go pesa poco meno di 23 chilogrammi e potrà ospitare una batteria da 4 o 8 kWh di capacità. La presa di ricarica è invece di Tipo 2, ovvero un elemento fra i più diffusi sulle vetture elettriche oggi commercializzate in Europa, quindi compatibile sia per le ibride plug-in che per le elettriche. In questo modo ZipCharge Go permette di avere a disposizione un’autonomia di 32 chilometri o di 64 chilometri: i tempi di ricarica vanno quindi da 30 a 60 minuti.

ZipCharge Go

L’interessante soluzione di ZipCharge inoltre può produrre una potenza di ricarica massima di 7,2 kW in accordo con la tecnologia di ultima generazione dell’accumulatore con miscela Nichel Manganese Cobalto (NMC). ZipCharge Go adotta anche un inverter AC-DC bidirezionale capace di ottimizzare l’energia restituendo al sistema elettrico la corrente che non viene utilizzata per la ricarica, oltre a regolare la tensione in entrata con quella in uscita.

Mediante l’utilizzo dell’applicazione dedicata si possono anche gestire, monitorare e programmare le modalità di ricarica e fornire supporto per la diagnostica di eventuali problemi, per la geolocalizzazione e per gli aggiornamenti del dispositivo. Il prezzo di partenza non è ancora ufficiale, ma dovrebbe partire da un minimo di 1.200 euro fino ad un massimo di circa 2.400 euro. Sarà disponibile però anche con formule di noleggio a partire da 58 mensili.

ZipCharge Go

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.