in ,

Alfa Romeo Tonale: i preordini premiano il C-SUV del Biscione

Emerge che la nuova Alfa Romeo Tonale pare sia un interessante successo commerciale: sono oltre 4.200 i preordini giunti fino ad ora

Alfa Romeo Tonale

Dall’occasione dell’evento di prove per la stampa previsto a Como, emerge che la nuova Alfa Romeo Tonale pare sia un interessante successo commerciale. Le dichiarazioni di Carlos Tavares, CEO di Stellantis ovvero il Gruppo all’interno del quale ricade anche Alfa Romeo nella caratterizzazione premium, permettono di fare il punto sugli ordini che stanno interessando il primo SUV di Segmento C del Biscione.

Le prenotazioni dell’Alfa Romeo Tonale si sono infatti aperte a fine marzo scorso e quindi ad un mese più o meno esatto dall’avvio, si possono praticare le prime considerazioni. Ne deriva che i preordini del C-SUV del Biscione hanno superato le 4.200 unità. Un dato davvero interessante soprattutto se si guarda ai numeri che Alfa Romeo ha fatto registrare, nel complesso, non solo in Italia.

L’Alfa Romeo Tonale potrebbe rivelarsi un vero e proprio successo

Alfa Romeo Tonale potrebbe rappresentare un eccellente successo per il costruttore del Biscione, se si pensa ad esempio che al momento l’unica variante disponibile all’acquisto è la versione di lancio Edizione Speciale che viene venduta a 39.000 euro. Al momento, delle 4.200 unità preordinate di Alfa Romeo Tonale oltre 1.200 utenti hanno confermato la volontà di acquistare il nuovo C-SUV.

Alfa Romeo Tonale

Il CEO di Alfa Romeo, Jean-Philippe Imparato, ha aggiunto che nel frattempo a Pomigliano d’Arco è possibile produrre 250 vetture alla settimana, contro le 125 previste in precedenza. Imparato ha aggiunto che il 5 maggio sarà praticato l’ultimo update in termini di software, mentre il 16 maggio il C-SUV sarà ufficialmente lanciato in Italia quindi “dal primo giugno fatturiamo le Tonale e dal secondo fine settimana di giugno consegneremo le prime vetture nella Edizione Speciale da 130 cavalli di potenza, per poi passare al resto del mondo”, ha detto.

D’altronde con il lancio di Alfa Romeo Tonale sul mercato (a giugno nei primi 31 mercati ed entro fine anno in Cina e negli Stati Uniti), la volontà è quella di rafforzare il brand Alfa Romeo nell’ottica dell’avvio di una concreta crescita secondo quanto definito da Carlos Tavares. Nei prossimi anni sono attesi un nuovo B-SUV, le nuove Alfa Romeo Giulia e Stelvio, un nuovo E-SUV elettrico e probabilmente una ammiraglia che possa andare a battagliare contro l’iconica BMW Serie 7.